Ad Ancona il "Raid dell'Adriatico", domenica i bolidi in mostra alla Mole

Auto d’epoca domenica alla Mole Vanvitelliana- Dopo la tappa delle Mille miglia, le gare e le esposizioni lungo corso Garibaldi dello scorso anno, prosegue il matrimonio tra bolidi e città con la 4a edizione del Raid dell’Adriatico

Auto d’epoca domenica alla Mole Vanvitelliana in mostra a beneficio di curiosi e appassionati. Dopo la tappa delle Mille miglia, le gare e le esposizioni lungo corso Garibaldi dello scorso anno, prosegue il matrimonio tra bolidi e città con  la 4a edizione del Raid dell’Adriatico per auto d’epoca, organizzato dal Club Auto Moto Storiche di Ancona, Club Motori d’Epoca di Senigallia e dal Club “Dorino Serafini” di Pesaro.

Quaranta auto di proprietà di collezionisti provenienti dalle Marche ma, per metà, anche da fuori Regione (Romagna, Umbria, Lazio, Toscana) e così via, saranno parcheggiati all’interno de pentagono vanvitelliano dalle 10,30 alle 16. Tra le auto, modelli di pregio costruite fino agli anni Settanta, frutto della creatività  italiana (Lancia Zagato, Giulietta Alfa Romeo, Lancia Augusta, Lancia  Aurelia, Fiat Gran Luce), oppure europea (Triumph, Jaguar e Porsche).

Come scrive Franco Casamassima, presidente del Club Auto e moto storiche di Ancona: "le adesioni sono andate benissimo, abbiamo infatti chiuso le iscrizioni ancor prima della scadenza normale per le tante e importanti presenze". I collezionisti nel corso della giornata di domenica parteciperanno a una visita guidata del porto di Ancona, a cura dell’assessorato al Turismo. L’iniziativa ha il patrocinio e il sostegno dell’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Ancona.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento