50 anni di Blow Up, il Cinemuse festeggia con la proiezione del film e un concerto speciale

  • Dove
    Teatro dellle Muse
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 18/11/2017 al 19/11/2017
    18 film / 21.15 concerto
  • Prezzo
    5 euro film / 12 euro concerto / 10 euro ridotto
  • Altre Informazioni

Il Cinemuse prosegue la sua programmazione e a novembre propone quattro appuntamenti. Sabato 18 e domenica 19 novembre al Cinemuse si festeggiano i 50 anni di Blow up di Michelangelo Antonioni premiato a Cannes con il Gran Prix nel 1967. Buon Compleanno Blow up parte sabato 18 novembre alle ore 18 con un Sixties foto contest - like to win. Al musebar verrà allestito un set fotografico, le persone potranno arrivare vestite Anni 60, farsi truccare e pettinare e farsi fotografare per partecipare al contest. Ogni scatto sarà postato sulla pagina facebook di Marche Teatro, nell’album Sixties foto contest - like to win, i tre scatti con più like vinceranno un premio. I vincitori saranno comunicati entro martedì 21 novembre via mail. Il set è allestito da Bobeche Vintage Store, il trucco è di Profumerie Galeazzi, il parrucco di Bruno e Mauda Hair Stylist anche partner del contest. Per gli accessori un ringraziamento va a Stefania Cempini. Le foto saranno scattate da Giorgio Pergolini, Danilo Antolini, Claudio Penna dell’associazione il Mascherone. Partner della giornata sono anche Casa Oliva Albergo diffuso, Mirò Viaggi. Sempre sabato 18 novembre alle ore 20.45 la serata prosegue al cinemuse con la proiezione del film Blow up di Michelangelo Antonioni. Pellicola di culto sceneggiata dallo stesso Antonioni con Edward Bond e Tonino Guerra e liberamente ispirata ad un racconto di Giulio Cortazàr, Le bave del diavolo, Blow-up arriva al Cinemuse nel decimo anniversario della morte di Michelangelo Antonioni, e a cinquant'anni dalla vittoria della Palma d'oro al Festival di Cannes di questo film, nell’ambito del progetto della Cineteca di Bologna per la distribuzione dei classici restaurati.


La due giorni dedicata al compleanno di Blow up prosegue domenica 19 novembre alle 21.15 al cinemuse  con il Concerto Blowin’ up 50, la musica di Herbie Hancock dal capolavoro di Michelangelo Antonioni. In occasione del 50° anniversario del film, Blowin’Up 50 propone una performance video musicale che restituisce in concerto l’integrale colonna sonora di Herbie Hancock mentre la proiezione di immagini  “found footage” tratte dal film, evidenzia e reinterpreta le icone dell’habitat culturale, storico e sociologico della “Swinging London”. Blowin’ Up 50 è un progetto a cura di Eugenio Giordani e Marco Salvarani, con la collaborazione di Roberto Vecchiarelli e Mariangela Malvaso e il Patrocinio dell’Associazione Michelangelo Antonioni di Ferrara. La serata è a cura di Ancona Jazz. Blowin’up 50 – Ensemble: Giacomo Uncini (tromba, flicorno), Filippo Sebastianelli (sax tenore), Eugenio Giordani (pianoforte, organo Hammond, melodyhorn), Luca Pecchia (chitarra elettrica), Marco Salvarani (contrabbasso, basso elettrico), Gianluca Nanni (batteria). – Video Stage: Roberto Vecchiarelli, Mariangela Malvaso.
 
I biglietti sono prenotabili in biglietteria e acquistabili direttamente da un’ora prima, al musebar. Biglietto: film Blow up prezzo unico €5 /concerto Blowin’up50 €12 - ridotto 10 (riduzioni età MarcheTeatroCard OperaCard MarcheJazzCard). 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Acqua: Viva Servizi inaugura la mostra interattiva

    • Gratis
    • dal 16 novembre al 18 dicembre 2020
    • Rocca Roveresca di Senigallia
  • Destinati all'estinzione: rinviato a dicembre lo show di Pintus

    • 16 dicembre 2020
    • Teatro dellle Muse
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento