Martedì, 22 Giugno 2021
Economia

Welfare: in arrivo 113,7 mln di euro dalla Regione

Presentando le strategie dell'ente, il governatore Spacca ha spiegato che il 90% delle risorse sono "frutto degli stanziamenti e dei risparmi effettuati dall'amministrazione regionale"

Il Governatore Spacca (al centro) durante la conferenza

La Regione Marche destinerà 113,7 milioni di euro per finanziare azioni di politica sociale integrate con le scelte sanitarie e che mette al centro la famiglia, che viene presa in considerazione anche come soggetto attivo e sussidiario nell'assistenza dei minori, degli anziani e dei disabili. Nove milioni sono riconducibili a fondi statali.
Presentando le strategie dell'ente, il governatore Spacca ha spiegato che l'obiettivo è di “difendere e rafforzare la coesione sociale della nostra comunità, attraverso la protezione delle fragilità” e che il 90% delle risorse sono “frutto degli stanziamenti e dei risparmi effettuati dall'amministrazione regionale”.

Rispetto al 2011, “vengono conservate tutte le risorse” e per disabilità e non autosufficienza è previsto un aumento di spesa. Ai circa 113 milioni vanno aggiunti altri 180 milioni, che i comuni impegnano in compartecipazione sugli interventi regionali o in proprio, per loro specifiche iniziative. Tra i punti di forza del nuovo piano c'è l'aumento, da 8 a 9 milioni, delle risorse per proseguire nell'azione di assistenza e di cura degli anziani nei loro domicili: l'aumento di un milione viene destinato all'assegno di cura, un'azione che la Regione Marche considera “la più idonea al raggiungimento dell'obiettivo di favorire la domiciliarietà sociale e di sostenere le famiglie che svolgono attivita' di cura direttamente o tramite assistente familiare”


Fonte: AGI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Welfare: in arrivo 113,7 mln di euro dalla Regione

AnconaToday è in caricamento