rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Economia

Welfare: in arrivo 113,7 mln di euro dalla Regione

Presentando le strategie dell'ente, il governatore Spacca ha spiegato che il 90% delle risorse sono "frutto degli stanziamenti e dei risparmi effettuati dall'amministrazione regionale"

La Regione Marche destinerà 113,7 milioni di euro per finanziare azioni di politica sociale integrate con le scelte sanitarie e che mette al centro la famiglia, che viene presa in considerazione anche come soggetto attivo e sussidiario nell'assistenza dei minori, degli anziani e dei disabili. Nove milioni sono riconducibili a fondi statali.
Presentando le strategie dell'ente, il governatore Spacca ha spiegato che l'obiettivo è di “difendere e rafforzare la coesione sociale della nostra comunità, attraverso la protezione delle fragilità” e che il 90% delle risorse sono “frutto degli stanziamenti e dei risparmi effettuati dall'amministrazione regionale”.

Rispetto al 2011, “vengono conservate tutte le risorse” e per disabilità e non autosufficienza è previsto un aumento di spesa. Ai circa 113 milioni vanno aggiunti altri 180 milioni, che i comuni impegnano in compartecipazione sugli interventi regionali o in proprio, per loro specifiche iniziative. Tra i punti di forza del nuovo piano c'è l'aumento, da 8 a 9 milioni, delle risorse per proseguire nell'azione di assistenza e di cura degli anziani nei loro domicili: l'aumento di un milione viene destinato all'assegno di cura, un'azione che la Regione Marche considera “la più idonea al raggiungimento dell'obiettivo di favorire la domiciliarietà sociale e di sostenere le famiglie che svolgono attivita' di cura direttamente o tramite assistente familiare”


Fonte: AGI

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Welfare: in arrivo 113,7 mln di euro dalla Regione

AnconaToday è in caricamento