Vertenza Gatto Cucine: incontro in Regione tra proprietà e sindacati

Luchetti: "Situazione problematica, cercheremo una soluzione possibile". Alle riunioni anche il sindaco Piergiacomi. Aggiornamento al 13 ottobre

L’assessore al Lavoro, Marco Luchetti, ha incontrato ieri la proprietà e le organizzazioni sindacali della “Gatto Cucine” di Camerano. Nel pomeriggio - nel corso di due riunioni separate, seguite poi da un confronto congiunto - l’azienda e i lavoratori hanno illustrato la situazione, secondo i rispettivi punti di vista, auspicando una soluzione per la salvaguardia dei livelli occupazionali: sono 112, infatti, i dipendenti (tra operai e amministrativi) per cui l'azienda ha annunciato di voler aprire la procedura di mobilità. Agli incontri ha partecipato anche  il sindaco di Camerano, Massimo Piergiacomi.

“Abbiamo ascoltato le parti cercando di individuare punti di incontro che riescano a tutelare i lavoratori e a garantire un futuro all’azienda – ha commentato Luchetti – Le posizioni e le valutazione dello stato di crisi non coincidono, ma siamo determinati a delineare una via d’uscita che, al momento, in verità, sembra problematica. Il Tavolo regionale tornerà a riunirsi ancora per valutare tutte le soluzioni e verificare gli impegni annunciati, sapendo che non è possibile perdere altro tempo, essendo a rischio posti di lavoro e capacità imprenditoriali, in un contesto territoriale che già sta pagando un caro prezzo a seguito delle difficoltà economiche e finanziarie che tutto il Paese sta attraversando”.

Il Tavolo regionale è stato aggiornato al 13 ottobre, per ulteriori approfondimenti delle valutazioni manifestate durante il primo incontro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento