Domenica, 13 Giugno 2021
Economia

Asili: taglio del 47,5% alla retta di febbraio per la neve

L'Amministrazione ha calcolato che il servizio prima infanzia è stato sospeso, nel suo regolare funzionamento per ragioni straordinarie, per complessivi 11 giorni

La Giunta questa mattina, su indicazione dell’assessore al Welfare, Stefano Dellabella, ha stabilito la riduzione delle rette dei servizi di prima infanzia per il mese di febbraio a causa della emergenza neve. Infatti in quel periodo le strutture restarono chiuse dal 3 febbraio fino al 14 febbraio. L’attività riprese il 15 febbraio ma con orario ridotto fino al 17 febbraio.
Quindi l’Amministrazione ha calcolato che il servizio prima infanzia è stato sospeso, nel suo regolare funzionamento per ragioni straordinarie, per complessivi 11 giorni.

In base a questo si è stabilito di ridurre la tariffa retta unica mensile del mese di febbraio, prevista per ogni bambino (e valida per i nidi comunali, privati convenzionati, centri di infanzia e tempo per le famiglie) applicando una riduzione sulle rette dovute del 47,50 per cento, con un minore incasso per il Comune di circa 52mila euro.

“In questo modo, - spiega l’assessore al Welfare, Dellabella – cerchiamo di andare incontro alle famiglie per contribuire a far fronte ai disagi, anche economici, che le ultime abbondanti nevicate hanno provocato alla cittadinanza”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili: taglio del 47,5% alla retta di febbraio per la neve

AnconaToday è in caricamento