Giovedì, 17 Giugno 2021
Economia

Telecom-Telefonica, i sindacati: “Centinaia di posti a rischio nelle Marche”

A preoccupare i sindacati la possibile frammentazione dell'azienda, con la vendita di Tim Brasil e Argentina, e i problemi di ordine occupazionale che questo potrebbe implicare

Incontro ieri in Regione tra l’assessore al Lavoro Marco Luchetti e le rappresentanze sindacali di Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil. Oggetto della riunione le possibili ripercussioni dell’acquisizione di Telecom da parte della spagnola Telefonica: non tanto – scrivono i sindacati – per il fatto che Telefonica sia una compagnia straniera, ma per le conseguenze di una possibile frammentazione dell'azienda, con la vendita di Tim Brasil e Argentina, e i problemi di ordine occupazionale che questo potrebbe implicare.Migliaia, secondo i sindacati, i posti di lavoro a rischio in Italia, e centinaia nelle Marche.

Luchetti ha garantito “l'assoluto sostegno della Regione”, e nella prossima seduta l’Assemblea proporrà una mozione per la salvaguardia dei livelli occupazionali nella regione, che sarà con ogni probabilità appoggiata da tutte le forze politiche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telecom-Telefonica, i sindacati: “Centinaia di posti a rischio nelle Marche”

AnconaToday è in caricamento