Mercoledì, 23 Giugno 2021
Economia

Sfratti: nella Provincia di Ancona più di 300 quelli eseguiti nel 2011

L'unione inquilini lancia l'allarme sull'emergenza sfratti. Ad Ancona ci sono stati meno provvedimenti di sfratto (la metà rispetto al 2010) ma quelli eseguiti sono cresciuti del 2.3%

Ancona, case popolari

L'unione inquilini lancia l'allarme sull'emergenza sfratti : “il dato è ancora in aumento pesante su tutto il territorio nazionale e crescono di oltre l’11% le richieste di esecuzione forzosa degli sfratti con l’Ufficiale Giudiziario”. Questo crea una situazione di "sofferenza sociale acuta" causata dalle 64 mila nuove sentenze emesse, di cui quasi 56 mila per morosità e 124 mila richieste di  esecuzione forzata.

ANCONA. Nel 2011 nella provincia di Ancona sono stati emessi 289 provvedimenti di sfratto (-51,35% rispetto all’anno precedente, più della metà quindi) : di questi 12 per finita locazione – anche se nessuno nel capoluogo dorico – e ben 264 per morosità o altra causa (ma solo 12 ad Ancona città). Solo uno, invece, per necessità del locatore. Le richieste di esecuzione sono state in tutto 503 (-25,92% rispetto al 2010) e gli sfratti eseguiti sono stati 312, ovvero 2,3% in più del 2010.
In tutto nelle Marche i provvedimenti emessi sono stati 1.092, (-31,75% rispetto al 2010) mentre le richieste di esecuzione sono state 2.950 (-9,17% ) e gli sfratti eseguiti 838 (-5,42%).

Per l'Unione inquilini serve “piano straordinario per gli alloggi popolari, utilizzando con priorità il patrimonio pubblico e le aree pubbliche”, unito ad una "sospensione immediata dell'esecuzione di tutti gli sfratti".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfratti: nella Provincia di Ancona più di 300 quelli eseguiti nel 2011

AnconaToday è in caricamento