Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia

I rimorchiatori del porto di Ancona cambiano bandiera, Corima passa ai genovesi

Il Tirreno si prende anche l'Adriatico: Rimorchiatori Riuniti ha acquisito per intero la ravennate Gesmar che comprende nel suo gruppo anche la compagnia operativa nello scalo dorico

La Compagnia Rimorchiatori Ancona (Co.Rim.A) entra a far parte del gruppo genovese Rimorchiatori Riuniti. Questo a seguito dell'acquisizione da parte della società della Lanterna del gruppo ravennate Gesmar, del quale Corima faceva parte. La notizia è stata data pochi giorni fa anche se l'intero costo dell'operazione è rimasto riservato. Poco o nulla dovrebbe cambiare per i 20 marittimi e i 5 impiegati del gruppo che lavora all'interno dello scalo portuale dorico con tre rimorchiatori e la nave antinquinamento Castalia. 

Già quattro anni fa RR – che fa capo alle famiglie Delle Piane e Gavarone – già operativa nei porti del Tirreno era sbarcata in Adriatico con l'acquisizione del 50% di Gesmar. Nei giorni scorsi è stato assorbito anche la metà societaria restante. Un nuovo passo nella politica di espansione di RR che già nei mesi scorsi, attraverso una partecipazione, aveva raggiunto la Grecia dove è stata spostata un'imbarcazione in precedenza operativa ad Ancona. Nonostante il passaggio di proprietà, i fratelli Luca e Riccardo Vitiello manterranno comunque le loro cariche operative in Gesmar. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I rimorchiatori del porto di Ancona cambiano bandiera, Corima passa ai genovesi

AnconaToday è in caricamento