Marche: bilancio di previsione 2012, tagli del 90% dei trasferimenti

Nel triennio 2012-2014 si prefigura un taglio complessivo (sanità compresa) di oltre 1,1 miliardo di euro. Il Governatore Gian Mario Spacca: "I veri sacrifici cominciano ora"

''I veri sacrifici per cominciano ora''. Il Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca non usa mezzi termini dopo l'approvazione del bilancio di previsione 2012, su cui pesa un taglio del 90% dei trasferimenti statali (da 220 mln a 20) e la previsione nel triennio 2012-2014 di avere 600 mln in meno rispetto ai 660 trasferiti in precedenza dallo Stato.

E nello stesso triennio si prefigura un taglio complessivo (sanità compresa) di oltre 1,1 miliardo di euro.
Il bilancio di previsione si attesta su 4,2-4,3 miliardi di euro.

Fonte: ANSA
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento