Venerdì, 18 Giugno 2021
Economia

Cassa integrazione nelle Marche, 33 milioni di ore richieste nel 2015

E’ quanto emerge dai dati resi noti dall’INPS ed elaborati dall’IRES CGIL Marche. Rispetto a dicembre 2014, le ore di CIG diminuiscono (-40,8%) in tutte le componenti

Oltre tre milioni di ore di cassa integrazione richieste e autorizzate nel mese di dicembre nelle Marche: 171 mila di CIG ordinaria, 808 mila di CIG straordinaria e 2,1 milioni di ore di cassa in deroga.

E’ quanto emerge dai dati resi noti dall’INPS ed elaborati dall’IRES CGIL Marche. Rispetto a dicembre 2014, le ore di CIG diminuiscono (-40,8%) in tutte le componenti. Nel 2015 sono stati richiesti e autorizzati complessivamente quasi 33 milioni di ore di CIG, il 33,9% in meno rispetto al 2014. Osservando le singole tipologie di cassa integrazione si rilevano le seguenti tendenze:

  • le ore di Cassa integrazione ordinaria nel 2015 sono pari a 7,5 milioni  e registrano una diminuzione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (-18,5%), che interessa tutti i principali settori
  • le ore di Cassa integrazione straordinaria nel 2015 ammontano a 11 milioni, con una riduzione notevole rispetto al 2014 (-37,4%). Sono interessati dal calo tutti i settori principali ad esclusione del comparto calzaturiero che mostra un incremento rispetto al 2014 del 5,8%.
  • Il ricorso alla Cassa integrazione in deroga è pari a 14 milioni di ore nel 2015, in calo rispetto al 2014 del 37,5%.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa integrazione nelle Marche, 33 milioni di ore richieste nel 2015

AnconaToday è in caricamento