Ecosistema scuola: Ancona nella top ten della manutenzione

Ancona è nella top ten dei Comuni italiani che investono di più in manutenzione straordinaria degli edifici scolastici. Questo è il dato che emerge dal rapporto di Legambiente "Ecosistema scuola"

Ancona è nella top ten dei Comuni italiani che investono di più in manutenzione straordinaria degli edifici scolastici. Con una spesa per singolo edificio di € 62.711,86 il capoluogo dorico è infatti il decimo municipio italiano e l’unico marchigiano (al primo posto Bolzano, con un investimento per scuola di € 153.120,67). Non è invece presente tra i migliori per quanto riguarda la manutenzione ordinaria.
Questo è il dato che emerge dal rapporto di Legambiente “Ecosistema scuola”, l’indagine realizzata sui comuni capoluogo che misura la qualità delle strutture e dei servizi della scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CRITERI. L’associazione ambientalista ha messo sotto la lente 42mila edifici scolastici in 91 comuni, prendendo in esame diversi indicatori: presenza di amianto e radon, vicinanza di elettrodotti, siti industriali e fonti di inquinamento acustico, nonché prossimità di antenne per la telefonia cellulare o emittenti televisive.
Ma anche le “buone pratiche” contano molto: ad esempio le spese sostenute dagli enti locali per la manutenzione ordinaria e straordinaria, la presenza di strutture dedicate allo sport, la diffusione della raccolta differenziata, l'utilizzo di prodotti bio nelle mense e l'attenzione al risparmio energetico.

GRADUATORIE. Ancona si colloca al 40mo posto nella classifica generale delle 85 città prese in esame, mentre è 48esima per la presenza di “buone pratiche” e solo 63esima in quella del rischio (amianto, radon, elettordotti e quanto descritto sopra).

LA SITUAZIONE REGIONALE. Nelle Marche la cifra per la manutenzione straordinaria degli edifici scolastici è praticamente raddoppiata in 3 anni, passando dai € 16.901,41 del 2009 ai € 34.351,15 del 2011. Questo dato spiega come la necessità di interventi di manutenzione urgenti nelle Marche si collochi al di sotto della media nazionale, al 17,95%.  Anche sulla manutenzione ordinaria delle scuole nella nostra regione è stato fatto uno sforzo, sebbene meno imponente, passando dai € 1.201,92 del 2009 ai € 3.091,60 del 2011.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

  • «Aiuto, lasciami, non mi toccare», le ultime parole di Fiorella prima del colpo mortale

  • «Ci ha aggredito nel sonno, mi ha picchiato e poi mi ha colpito più volte con un vetro»

Torna su
AnconaToday è in caricamento