menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I sindacati protestano contro Corona, sotto accusa i tagli della nuova manovra

"Non solo inasprisce la pressione fiscale, con l'aumento dell'Imu, ma contempla tagli sostanziali all'apertura degli orari dei servizi come asili nido e l'annullamento della convenzione tra Comune e nidi privati"

I sindacati protestano contro il commissario Antonio Corona. Sotto accusa, i tagli previsti dalla nuova manovra che “non solo inasprisce la pressione fiscale, con l’aumento dell’Imu che va all’aliquota massima, ma che pure contempla tagli sostanziali all’apertura degli orari dei servizi come asili nido e l’annullamento della convenzione tra Comune e nidi privati”.

Cgil, Cisl e Uil Ancona hanno già chiesto un incontro al commissario per sollecitare una revisione di questi provvedimenti poiché la pressione fiscale finirebbe per ridurre ulteriormente il reddito delle famiglie aumentando così il disagio sociale. La sforbiciata sui servizi – scrivono le sigle sindacali – oltre a determinare problemi di occupazione, creerebbe un forte danno alle famiglie, soprattutto laddove entrambi i genitori lavorano.

Particolarmente grave per Cgil, Cisl e Uil, è anche “la decisione di annullare la convenzione tra amministrazione e asili nido privati: si tratta, ancora una volta, di scaricare l’intero costo dell’operazione sulle famiglie”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento