“Double B”: Univpm e Cna per dare slancio internazionale alle imprese del territorio

Stagisti internazionali, Università Politecnica delle Marche, Aiesec, imprese e Cna di Ancona insieme per consolidare quel pool di successo che è in grado di sviluppare buone strategie di internazionalizzazione

I partecipanti dell'edizione 2013

Stagisti internazionali, Università Politecnica delle Marche, Aiesec (associazione studentesca internazionale), imprese e Cna provinciale di Ancona di nuovo insieme per consolidare quel pool di successo che è in grado di sviluppare buone strategie di internazionalizzazione.

Parte ufficialmente la III° edizione di “Double B - Build Your Business” che la Cna promuove nell’ambito delle attività di internazionalizzazione di Export Box. Un progetto che ha la finalità di analizzare ed implementare le prime azioni strategiche su un Paese–obiettivo individuato quale possibile mercato di sbocco, grazie al supporto fornito da un team composto da studenti dell’Università Politecnica delle Marche, che per un periodo di 3 mesi (20 marzo/20 giugno circa) svolgeranno per l’impresa un check-up aziendale e una ricerca di mercato sul Paese–obiettivo; 1 consulente Cna; 1 tutor Aiesec ed 1 stagista internazionale, che supporterà l’impresa nei contatti in lingua straniera, nel produrre materiale promozionale e nell’approfondire le peculiarità del Paese –obiettivo. I team opereranno sotto la supervisione del prof. Marco Cucculelli, docente dell’Università Politecnica delle Marche esperto di internazionalizzazione.
Si parte come di consueto con la presentazione delle imprese agli studenti italiani presso la Facoltà di Economia dell'Università Politecnica delle Marche ad Ancona.

 “Le precedenti edizioni – racconta Lucia Trenta, responsabile internazionalizzazione Cna provinciale Ancona - hanno coinvolto decine di studenti italiani e di stagisti internazionali che hanno studiato le possibilità di intervento delle imprese partecipanti nei Paesi più diversi: Argentina, Barhain, Cina, Georgia, Polonia, Ungheria, Colombia, Serbia. Quest’anno avremo stagisti anche da Brasile, Russia e Germania. Questo è un progetto di grande importanza strategica in quanto rende possibile una stretta sinergia tra mondo del lavoro e mondo della formazione universitaria e aiuta le imprese a capire come muoversi senza errori verso la via dell’internazionalizzazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento