menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltre 3mila assunzioni previste ma le aziende fanno fatica a trovare lavoratori

Impiegati e personale qualificato in attività commerciale e nei servizi per la maggiore. Ecco i dati di previsione di UnionCamere per Ancona e provincia

Sono 3.270 i lavoratori previsti in entrata nel mondo del lavoro nel mese di maggio secondo i dati di UnionCamere. Il 38,5,3% da impiegare in professioni qualificate nelle attività commerciali e nei servizi ma anche operai specializzati (32,4%). Meno richiesta per le figure tecniche a elevata specializazione (13,5%). Quasi il 60% sara impiegato nella produzione ed erogazione di beni e servizi. Crescono le imprese che assumono (il 17, 7%) e aumenta anche il tasso di entrata, al 3,1%, il massimo rispetto ai mesi scorsi. Altro dato positivo, il fatto che oltre il 70% avrà un contratto di lavoro subordinato (a tempo determinato e indeterminato) e solo il 30% avrà contratti atipici. 

Il problema tuttavia è anche delle stesse aziende che fanno fatica a trovare personale che possa soddisfare le proprie esigenze. Oltre l'88% delle imprese che operano in ambito informatico, fisico e chimico restano insoddisfatte nella loro ricerca di figure dirigenziali o comunque specializzate. Stessa sorte per quasi il 50% delle aziende tecniche informatiche, ingegneristiche e della produzione. Il 50% della ziende che lavorano nel tessile e nel calzaturiero lamentano una preparazione e un'esperienza inadeguata rispetto a quanto richiesto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento