Giovedì, 17 Giugno 2021
Economia

Lavoro, parla Ichino: “Più coraggio nei cambiamenti del mercato”

Il Senatore Pietro Ichino afferma la necessità di osare di più nel cambiamento del mercato del lavoro. La sua proposta è la Flexsecurity, un misto di flessibilità e sicurezza

Il Senatore Pietro Ichino afferma la necessità di osare di più nel cambiamento del mercato del lavoro. La sua proposta è la Flexsecurity, il “sistema che permette ai cittadini dell'Unione europea di beneficiare di un livello elevato di sicurezza occupazionale, vale a dire poter trovare agevolmente un lavoro in ogni fase della loro vita attiva e di avere buone prospettive di sviluppo della carriera in un contesto economico in rapido cambiamento”, afferma il Senatore, il quale continua affermando che “la flexsecurity sostiene sia i lavoratori che i datori di lavoro a cogliere appieno le opportunità che la globalizzazione presenta loro. Essa crea quindi una situazione in cui la sicurezza e la flessibilità possono rafforzarsi reciprocamente”. Il problema del mercato del lavoro italiano è nella legislatura, perché esistono realtà in cerca di  figure lavorative, ma il mercato non offre persone con skill adatti.

Nel corso dell'evento promosso dall'Aidp, è intervenuto anche Enrico Carrescia, Presidente Sezione Marche, il quale ha fatto notare l'alto spessore dell'iniziativa e  “l'esistenza di una possibilità concreta di cogliere le opportunità offerte dal modello della flexsecurity, originario dei paesi del Nord Europa, ma adattabile alle esigenze del nostro territorio. Il cambiamento del mondo del lavoro dovrebbe partire proprio da chi conosce bene questo ambiente, come gli imprenditori”. Filippo Abramo, Presidente nazionale Aidp, sottolinea che “l'Italia, corre troppo piano rispetto agli altri paesi europei e anche a quei paesi che fino a 10 anni fa venivano considerati da terzo mondo”.
Nel corso dell'incontro sono intervenuti anche l'Avvocato Gabriele Fava, giuslavorista e chairman dello studio legale Fava&Associati, la giornalista del quotidiano Il Sole 24 Ore Rosanna Santonocito, responsabile del canale lavoro Job24 e Filippo Abramo, Presidente dell'Aidp nazionale.
Erano presenti inoltre i responsabili delle risorse umane delle più importanti realtà industriali marchigiane, Elica e Indesit, con le persone di Emilio Zampetti e Angelo Stango. Il loro intervento conferma la necessità di coinvolgere sempre più le imprese in un dibattito sul mondo del lavoro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, parla Ichino: “Più coraggio nei cambiamenti del mercato”

AnconaToday è in caricamento