Tasse: arriva la Tares, venerdì un convegno per illustrarla

Si terrà venerdì 7 dicembre a partire dalle ore 9.30 un convegno sull'introduzione della Tares, il tributo comunale sui rifiuti che andrà a sostituire la Tarsu a partire dal nuovo anno

Si terrà venerdì 7 dicembre a partire dalle ore 9.30 (fine dei lavori ore 17.30) un convegno sull’introduzione della Tares, il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi a copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti, che andrà a sostituire la Tarsu a partire dal nuovo anno.

Il convegno “Dalla Tarsu alla Tares”, organizzato dall’Anutel (Associazione nazionale uffici tributi entri locali) in collaborazione con il Comune di Ancona e l’Università Politecnica delle Marche, si terrà nella sede della facoltà di Economia all’ex caserma Villarey e oltre a chiarire gli aspetti della regolamentazione, della riscossione e della gestione della nuova tariffa, porterà anche all’attenzione del pubblico una simulazione sulla sua applicazione del nostro comune.

LA TARES. Istituita dall’art. 14 del D.L. 201/2011 (decreto Monti) che ha contemporaneamente abrogato la Tarsu, la Tares sarà composta da una quota fissa che andrà a coprire i costi fissi del servizio (costi amministrativi, spazzamento, ecc), da una quota variabile a copertura del costi variabili (costi di raccolta e smaltimento rifiuti, ecc) e da un’altra quota fissa (€ 0,30 al mq circa) a copertura dei costi indivisibili dei servizi Comunali.
Nel calcolo della nuova tariffa entreranno nuovi elementi come la tipologia di utenza domestica o no, il numero dei componenti della famiglia e il numero di metri quadrati occupati, eventuali comportamenti virtuosi dei cittadini che potrebbero far ottenere riduzioni e che verranno regolamentati.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento