rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Economia

Imprese alluvionate, cosa fare ora? Questionario e vademecum della CNA

Sono diversi i passaggi da fare in previsione poi delle richieste di indennizzo. CNA Ancona ha elaborato un Vademecum per le imprese colpite dall’alluvione per evitare di compiere errori che potrebbero in futuro compromettere eventuali rimborsI

In queste ore di grande incertezza per le centinaia di imprese del territorio colpite dall'esondazionendei fiumi Misa e Nevola della scorsa settimana, è importante compiere i passi giusti in vista dei provvedimenti futuri legati ai rimborsi. La quantificazione del danno, la relativa documentazione, l’inventario, le attività per il ripristino. Sono diversi i passaggi da fare in previsione poi delle richieste di indennizzo.
CNA Ancona ha elaborato un Vademecum per le imprese colpite dall’alluvione per evitare di compiere errori che potrebbero in futuro compromettere eventuali rimborsi. E sempre in tale ottica, l'associazione ha elaborato un primo questionario per le attività economiche volto ad individuare immediatamente i primi provvedimenti di ordine amministrativo e finanziario da mettere in campo per agevolare la più rapida e efficace ripresa dell'attività. È possibile compilare il questionario all'indirizzo www.an.cna.it/dannialluvione. Di seguito i consigli della Cna per la quantificazione e il ripristino dei danni. 

Quantificazione del danno 

  • Fotografa e documenta il danno 
  • Fai un inventario dei danni: suddividi in beni mobili, immobili e merci
  • Fai sapere l'entità del danno compilando il questionario. 

Attività di ripristino 

  • Conserva preventivi e fatture 
  • Verifica la sussistenza di polizze assicurative
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese alluvionate, cosa fare ora? Questionario e vademecum della CNA

AnconaToday è in caricamento