Giovedì, 17 Giugno 2021
Economia

Fior di Risorse: la formazione si fa in azienda ed è low cost

Venerdì 23 novembre presso Loccioni Group dalle 9.30 aperta al pubblico la prima tappa del ‘MUSTer in Management Dinamico’ di Fior di Risorse: un esclusivo percorso di formazione dalle imprese più innovative del Centro Italia fino alla Silicon Valley

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

 

Saranno i manager di Banca Popolare Emilia-Romagna, Elica, Hera Group, Indesit Company e Loccioni Group a presentare venerdì 23 novembre presso la sede Loccioni - in Via Fiume 16 ad Angeli di Rosora (AN) - il MUSTer in Management Dinamico, l'esclusivo percorso di alta formazione low cost organizzato dalla business community FiordiRisorse.
 
Questo primo appuntamento, in programma a partire dalle 10.30, è rivolto agli iscritti al master e a tutte le persone interessate a scoprire i dettagli dell'intenso programma di aggiornamento 'live' attraverso le principali e più innovative aziende del Centro Italia che prenderà ufficialmente il via a gennaio 2013, ideato per i manager e i professionisti che vogliono ampliare le proprie competenze, confrontarsi e condividere "best practices". Per partecipare all'evento è sufficiente registrarsi online al seguente link: https://musterfdr1-eac2.eventbrite.com/
 
Il MUSTer di FiordiRisorse si distingue dalle comuni proposte da business school e offre per la prima volta un programma di formazione di altissima qualità a un prezzo etico: la quota di partecipazione, che è di 2.500 euro, tiene conto infatti delle reali disponibilità di chi, oggi, vuole investire nella propria crescita professionale ma non può rinunciare a mesi di stipendio per farlo.
 
Si tratta di un progetto concreto che nasce e vive nel mondo dell'impresa: anche Davines, Marchesini Group, Micron, Var Group (IBM), Accademia Barilla, Bassilichi, Lombardini Motori, Tetrapak e Warrant Group sono tra le realtà che partecipano al master a tutto campo e metteranno a disposizione le proprie sedi per le lezioni, le case-history più qualificate e i loro manager in qualità di relatori, con l'obiettivo di condividere un punto di vista attuale sulle tematiche di gestione manageriale e presentare modelli e strumenti d'avanguardia.
 
Non è un caso che tutte le aziende coinvolte abbiano scelto di iscrivere i propri manager: già più di 30 infatti i partecipanti a questa prima edizione. Gli iscritti potranno inoltre beneficiare di un'ulteriore ed esclusiva occasione di formazione: al termine del master saranno assegnate due borse di studio per partecipare al Tour 2013 di Italiani di Frontiera, che prevede un percorso specializzato all'interno delle aziende della Silicon Valley.
 
Si parte dunque da Loccioni Group con questo primo appuntamento introduttivo, per incontrare ed esplorare un'azienda eco-sostenibile che è un esempio concreto di fusione fra tradizione e innovazione. La mattinata di venerdì 23 prevede infatti una presentazione del programma e degli obiettivi del MUSTer insieme ai manager di Banca Popolare Emilia-Romagna, Elica, Hera Group, Indesit Company e ovviamente Loccioni, che guideranno successivamente gli ospiti a una visita completa dell'impresa.
 
Nel pomeriggio, insieme ad Enrico Loccioni, Presidente del gruppo marchigiano, e agli altri membri del management, si parlerà di Reti e di come sia possibile collaborare con il territorio attraverso progetti strutturati che legano all'azienda i propri fornitori, che stimolano gli studenti, che valorizzano i collaboratori, alla scoperta di una vera Play Factory, alla ricerca di sempre nuove conoscenze e nuove modalità di fare IMPRESA.
 
"Vogliamo condividere un approccio concreto e moderno al fare impresa, per questo abbiamo messo a punto insieme alle aziende un programma di alta formazione itinerante specializzato in Management Dinamico. L'obiettivo fondamentale di questo progetto è dare reali opportunità ai partecipanti di arricchire le proprie competenze sperimentandole dall'interno del contesto aziendale, senza coinvolgerli in costosi master proposti come facile soluzione alla crisi e al ricollocamento professionale" - commenta Osvaldo Danzi, coordinatore di Fior di Risorse. "I contenuti e la struttura che abbiamo scelto sono frutto delle proposte e del confronto diretto con i manager e i professionisti che fanno parte del nostro network. L'obiettivo comune è stata la voglia di offrire, per la prima volta, un programma aperto a un nuovo modo di pensare il management, in grado di trasmettere non solo informazioni e nozioni tecniche, ma anche una visione del lavoro manageriale orientata al futuro in grado di rompere gli schemi e le abitudini di pensiero, a dispetto di tante proposte formative in circolazione i cui docenti spesso non hanno esperienza diretta in azienda e sono ancora concentrati sul passato".
 
FiordiRisorse è online, su LinkedIn e attraverso il sito www.fiordirisorse.eu
 
 
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fior di Risorse: la formazione si fa in azienda ed è low cost

AnconaToday è in caricamento