Le Marche a Mosca per “Obuv Mir Kozi”: la rassegna dedicata a calzatura e pelletteria

Un importante palcoscenico per le produzioni di medio-alto livello, dove saranno presentate le collezioni primavera/estate 2020

Expo Italia (foto di repertorio)

Si svolgerà, dal 21 al 24 ottobre, presso l’Expocenter di Mosca, “Obuv Mir Kozi” la più importante rassegna, in Russia, dedicata alla calzatura e articoli di pelletteria. Un importante palcoscenico per le produzioni di medio-alto livello, dove saranno presentate le collezioni primavera/estate 2020. Alla rassegna, che si rivolge, in particolare ai mercati di Russia, Bielorussia, Kazakistan e Ucraina, parteciperanno circa 160 espositori di cui 120 italiani.

La Regione Marche, in compartecipazione con la Camera di Commercio delle Marche, sarà presente alla manifestazione con una collettiva di 40 imprese produttrici marchigiane. “Nonostante la crisi perdurante e le difficoltà che stanno incontrando i nostri imprenditori, il mercato russo, di settore, resta un riferimento importante e irrinunciabile per il distretto calzaturiero marchigiano - evidenzia l’assessora alle Attività produttive, Manuela Bora - Dopo il Micam di Milano, Obuv rappresenta un appuntamento fondamentale per consolidare le relazioni commerciali e avviare nuovi contatti, al quale le nostre aziende non possono rinunciare”. L'ultima edizione di “Obuv Mir Kozi” (con la presentazione delle collezioni autunno/inverno 2019/2020), svoltasi dal 19 al 22 marzo scorso, si è conclusa con affluenza di oltre 7.000 di operatori commerciali in visita nei quattro giorni di fiera: professionisti in rappresentanza di società di grossisti, agenti, distributori, catene di negozi e boutique, provenienti da tutte le regioni della Federazione Russa (dalla Bielorussia, dall'Ucraina, dal Kazakistan e dall'Armenia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Nell'auto una spesa per più di mille euro, polizia chiede e loro danno risposte diverse

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento