menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

25 anni per il Master che forma i manager del turismo marchigiani

Il filo rosso che porta a Venezia aspiranti manager del turismo si srotola da tutte le regioni italiane (e spesso anche dall’estero) ormai da 25 anni esatti

Centro di attrazione è quel Master in Economia e Gestione del Turismo curato da Ciset, Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica dell’Università Ca’ Foscari. Quello che per tutti resta il «Master Ciset», infatti, festeggia quest’anno i suoi primi venticinque anni, cinque lustri che nel mondo dell’alta formazione sono un’attestazione di valore tout court.

Le Marche contribuiscono ogni anno con una lunga tradizione di studenti di valore. Per citare alcune storie su tutte, da Villa Mocenigo (la villa veneta che ospita il master) sono usciti Luca Romozzi (Classe master 2006/07). Classe 1983, Romozzi, dalla sua Macerata, ha risposto fin da giovanissimo al richiamo del viaggio. Trasformandolo in una carriera brillante che continua a rinnovarsi. Ha da poco lasciato Expedia dopo nove anni di ascesa, dallo stage per il Master in Economia e Gestione del Turismo di Ciset Ca’ Foscari alla guida di un team di 8 persone che si occupa di advertising in Europa, Middle East e Africa per il colosso di Seattle. Ha lasciato per rimettersi in gioco, perché, parole sue «la scelta era fra continuare in Expedia, società che ho adorato, ma sarebbe stato forse tutto già scritto, e rimettermi in discussione. A 33 anni ho scelto di scommettere ancora sulla mia passione». E così Luca, ricciolo ribelle e sorriso franco, ha scelto di puntare su Sojern, piccolo (si fa per dire con 200 dipendenti) gioiellino nato a San Francisco e alfiere del programmatic advertising sempre nel settore travel. «Di tanti viaggi, - ricorda Luca – quello che resta eclatante è proprio legato a quel periodo della mia vita: da New York a Oriago di Mira dove ha sede il Master Ciset, una sede che con Villa Mocenigo sarebbe un peccato perdere. La dimensione è quella di un piccolo campus all’americana che favorisce incredibilmente lo spirito di gruppo e il focus su quell’intenso periodo di formazione».
È proprio da Oriago che Luca inizia la sua ascesa nel mondo del turismo. «Devo dire che il Master è stato una bella accelerata per la mia vita. Al di là della qualità sul piano formativo, mi ha aperto molte porte che non si sarebbero aperte altrimenti. Penso alle amicizie che ho stretto, alle esperienze condivise, sono tutti punti in più che il master ti dà, relazioni che restano importanti e utili anche nel futuro». I passaggi di carriera di Romozzi sembrano da manuale. «Un po’ di fortuna non guasta – spiega – ma come dice mio padre per prendere il treno, alla stazione ci si deve pur essere. Ho fatto il primo colloquio in Expedia con altri due colleghi, tra cui l'attuale Direttore commerciale APAC Expedia Media Solutions Gianluca Armando, non sono stato selezionato per quel posto. Si è rivelata come la più grande occasione della mia vita visto che sono stato richiamato per un ruolo molto più adatto a me. Ho iniziato il 1 giugno 2007 come stagista. Il mio ruolo faceva parte del supply chain relationship team e aiutavo i managers responsabili per il business dei voli, autonoleggi e l’advertising nell'ufficio di Milano. Alla fine dei 6 mesi di stage c’era una posizione libera nel team Media Solutions, responsabile per la raccolta pubblicitaria, così ho avuto il mio primo contratto a tempo determinato di un anno come trafficker, insomma, ero quello che metteva i banner sul sito. Allo scadere del contratto il mio ruolo è diventato totalmente operativo, sono diventato responsabile di tutte le relazioni e processi per attivare la campagna post-contratto. E a quel punto era un posto a tempo indeterminato, a Milano per un altro anno. Poi si è liberata una posizione da sales executive junior a Londra. Ho superato i colloqui e sono partito. Era il gennaio 2010 ed io diventato il commerciale responsabile per Medio Oriente Africa e Mediterraneo». Storie come quelle di Luca Romozzi sono all’ordine del giorno per gli ex masterini Ciset. Andrea Guerra (Classe master 2005/06) di Senigallia, è ora Account Manager all’Agenzia IGC. Ha lavorato nel settore del turismo e dei viaggi per gli ultimi 20 anni. Lavorare per l'azienda leader nel mondo del turismo per circa 10 anni (Expedia), - scrive nel suo profilo linkedin - mi ha dato la migliore esperienza possibile nel mondo della distribuzione turistica on-line e nell'e-commerce in generale. Come manager di prodotto turistico on-line, le mie sfide all'interno dell'azienda sono state ancora più difficili, dovendo far fronte alla completa gestione del prodotto, alle regole, le politiche, le analisi di mercato, la gestione dei fornitori, la gestione tecnica e gli aggiornamenti di marketing e merchandising per tutti i prodotti messi in vendita. Veronica Bucciarelli di Osimo è Marketing Manager alla Federazione Italiana Autotrasportatori Professionali (FIAP). In comune, questi professionisti marchigiani, hanno la formazione al Master in Economia e Gestione del Turismo di Ciset-Ca’ Foscari, un master contraddistinto dal costante aggiornamento e da una stretta collaborazione con le principali aziende del settore. E lo sono da 25 anni. In questi due decenni e mezzo il mondo del turismo ha vissuto una vera e propria rivoluzione. Essere ancora in grado di vantare un placement del 98% a un anno dal diploma racconta un percorso formativo che ha saputo tenere il passo coi tempi, anzi, che spesso li ha anticipati. Lo dicono i quasi 700 professionisti del turismo usciti dal «Master Ciset», un gruppo coeso che ha dato vita a una nutrita community di ex allievi. Sono le loro voci a raccontare come il master abbia sancito la nascita della propria carriera. Da Expedia al Touring Club, da Hilton alle grandi società di big data del turismo internazionale. Ecco qui le loro storie. Alla community si affianca un network di contatti attivi a livello nazionale e internazionale con le principali aziende ed enti del settore turistico, stimolato dalla sinergia tra le attività di ricerca, consulenza e formazione. Il riconoscimento degli “addetti ai lavori” è confermato dall’elevato coinvolgimento degli operatori nella docenza (40%) e nelle diverse attività d’aula – simulazioni, live projects, ecc – ma soprattutto dal placement degli allievi: il 98% a un anno dal diploma ha un contratto di lavoro. Dell’87% a tre mesi dal Master. Il corso ha durata annuale, full-time, da novembre 2017 a ottobre 2018 al termine del quale vengono conferiti il Diploma di Master universitario e 60 crediti formativi.

I sette mesi d’aula sono infatti completati dallo stage della durata minima di tre mesi. 

Durante le ultime edizioni hanno collaborato con il Master, fra gli altri:  Aeroporto di Bruxelles, AIGO, Gruppo Alajmo, Alpitour, Autorità portuale Salerno, Belmond Hotels, Best Western, B&B Hotels, Booking.com, Costa Crociere, Expedia Italia, Firenze Convention Bureau, Hilton Hotels and Resorts, Hotelfusion, Meliá International, NH Hotels, Royal Caribbean, Silversea Cruises, Slow Food, Starwood Hotels & Resorts, Terme di Sirmione, Trentino Spa, Trydoo.comTuifly.com,  Turismo FVG, Valtur,…

Il 60% degli allievi 2013/14 ha proseguito la collaborazione con l’azienda in cui ha svolto il tirocinio. Anche per l’edizione 2017/18 il Master gode di 7 borse di studio INPS a copertura totale per figli di dipendenti della PA.

Le lezioni inizieranno a novembre 2017. La domanda di ammissione va presentata entro il 25/09/2017.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento