A jesi un’importante tappa del progetto Italia – Russia

“Le eccellenze dell’housing italiano cooperativo”, questo il titolo del progetto, è un’iniziativa organizzata dall’Alleanza delle Cooperative in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, l’Ice e la Rappresentanza Commerciale della Federazione Russa in Italia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"LE ECCELLENZE DELL'HOUSING ITALIANO COOPERATIVO"

A JESI UN'IMPORTANTE TAPPA DEL PROGETTO ITALIA - RUSSIA PROMOSSO DALL'ALLEANZA DELLE COOPERATIVE E DAL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Si è svolto la scorsa settimana, presso la sede del consorzio ChillHouse di Jesi, in via Piandelmedico 98, un importante incontro conoscitivo tra aziende marchigiane e una delegazione di prestigiosi rappresentanti del settore casa provenienti dalla Russia. Parole d'ordine: stile e gusto italiano, qualità ed eccellenza marchigiana.

"Le eccellenze dell'housing italiano cooperativo", questo il titolo del progetto, è un'iniziativa organizzata dall'Alleanza delle Cooperative in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, l'Ice e la Rappresentanza Commerciale della Federazione Russa in Italia. L'obiettivo è promuovere le eccellenze del settore housing cooperativo nel mercato russo e incentivare gli scambi bilaterali tra imprese del settore.

Il tour jesino è stato guidato da Roberto Centurelli, coordinatore del Consorzio ChillHouse che riunisce in rete circa 20 imprese marchigiane. L'incontro ha permesso alle aziende locali e ai partecipanti della delegazione russa, composta da architetti, distributori, stake holder del settore casa, provenienti da diverse aree della Federazione Russa, di confrontarsi e stringere i primi accordi.

All'incontro non è voluto mancare il console onorario della Federazione Russa di Ancona, Armando Ginesi, che ha rimarcato la disponibilità a favorire i rapporti tra le realtà imprenditoriali marchigiana e russa.

L'iniziativa ha avuto il pregio di saper comunicare i rispettivi valori e le peculiarità in campo. Così i professionisti russi hanno potuto condividere esigenze maturate nel tessuto della Federazione Russa, in moderna trasformazione e in forte crescita. Tanto più, in questo contesto, ha colto un significativo riscontro l'approccio con cui il consorzio marchigiano ChillHouse ha presentato la propria realtà. Il talento e la creatività, espressi dal territorio, sono stati presentati attraverso una rete aziendale che permette di confezionare ogni prodotto sulle speciali esigenze del cliente e del professionista.

Torna su
AnconaToday è in caricamento