menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Indesit Company: scioperi "a gatto selvaggio" fino al nuovo incontro al Ministero

L'assemblea dei lavoratori ha deciso di scioperare mezz'ora su quattro turni. Un serpentone di auto a velocità ridotta da Fabriano ad Ancona che si snoderà lungo la statale porterà invece i lavoratori in Regione il 9 luglio

Il coordinamento Fim, Fiom, Uilm territoriali e delle Rsu ha organizzato scioperi "a gatto selvaggio", oggi e domani negli stabilimenti fabrianesi della Indesit Company: l'assemblea dei lavoratori ha deciso di scioperare mezz'ora su quattro turni. Domani e lunedì invece non si lavora perché i dipendenti di Albacina sono in Cig.

FINO AL 16. "Durante le assemblee con i lavoratori degli stabilimenti Indesit di Melano e Albacina abbiamo deciso di continuare a tenere alto il livello di mobilitazione, quindi continueranno fino al 16 luglio (giorno del nuovo incontro al Ministero dello Sviluppo Economico), gli scioperi a sorpresa articolati e frammentati all'interno degli stabilimenti, aumentando il livello di articolazione". Così Fabrizio Barsotti, della Fiom Cgil di Fabriano.

Intanto, dopo l'incontro di ieri tra azienda e sindacati alla presenza del ministro Zanonato,  i lavoratori della Indesit verranno portati davanti al consiglio regionale convocato in seduta aperta e monotematica sulle crisi nelle Marche il 9 luglio. Per l'occasione una delle forme di protesta messe in atto sarà la creazione di un serpentone di auto a velocità ridotta da Fabriano ad Ancona, sulla superstrada SS76, lungo il percorso che porterà dallo stabilimento a Palazzo Raffaello.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Da oggi (6 aprile) le Marche in zona arancione: cosa cambia?

social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento