Lunedì, 2 Agosto 2021
Economia

Comune: rinsaldati i legami Ancona - Vagan, incontro tra sindaci

Una delegazione norvegese ha fatto tappa in Municipio e a distanza di 9 anni sono state riprese le fila del rapporto di collaborazione tra le due città

Il Sindaco Fiorello Gramillano ha ricevuto oggi in Municipio – proveniente da Tipicittà (Fermo)-   la delegazione norvegese che fa capo a Vagan, la città con la quale il 25 aprile 2003 l’Amministrazione comunale ha avviato un programma  di collaborazione per arrivare alla definizione di un gemellaggio.

Lo stimolo era arrivato dall’Accademia dello Stoccafisso all’anconetana che con Vagan aveva interessi comuni legati appunto a questo particolare prodotto.

“A quasi 10 anni di distanza-  ha sottolineato il sindaco della città norvegese Eivind Holst-  siamo felici di rinnovare il nostro impegno comune e raggiungere quegli obiettivi che gli amministratori che ci hanno preceduto si erano prefissati.”

A dare il benvenuto alla delegazione, composta oltre che dal sindaco da Sonja Alice Steen, presidente del consiglio regionale, da Bent Erikse, presidente della commissione regionale del Commercio, da Arve Knutsen, assessore regionale all’Economia e al Commercio e da Inga-Lill Sundste., il sindaco Fiorello Gramillano, il vicepresidente del consiglio comunale, Francesco Bastianelli con alcuni consiglieri comunali, gli assessori Adriana Celestini, Andrea Nobili, Stefano Dellabella e il direttore generale Caterina Grechi, raggiunti da Rodolfo Giampieri, presidente della Camera di Commercio, che ha ospitato un successivo incontro nella tarda mattinata nella sede camerale.-

”Anche la nostra è una città di mare- ha esordito il sindaco Gramillano-  e vuole avere sempre più risultati in campo turistico.  Da anni abbiamo un’ottima presenza crocieristica e desideriamo mantenerla incentivando al contempo l’offerta enogastronomica che oggi – insieme alla valorizzazione delle tradizioni- è un richiamo fondamentale per il turismo.  La presenza del sindaco e della delegazione di Vagan ci permette per prendere iniziative per il turismo e per l’economia.”

Al sindaco si è affiancato il saluto di Bastianelli, che ha portato il benvenuto della presidente del consiglio  Letizia Perticaroli impegnata in una manifestazione del 25 aprile con le scuole. “Le Marche e Ancona –ha detto- hanno bisogno di internazionalizzazione ed è quindi doveroso garantire una stabilità politica per permettere investimenti di aziende straniere. Dalla Norvegia possiamo imparare molto sulla qualità dei servizi e sulle energie rinnovabili”. Prima di passare  ai tavoli di lavoro  per singoli settori che permetteranno di intensificare i rapporti tra i due Comuni, si è svolto uno scambio di doni (al sindaco  Gramillano è stato consegnato tra l’altro un… stoccafisso).  Il primo cittadino è’ stato inoltre  invitato a restituire al più presto la visita in Norvegia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune: rinsaldati i legami Ancona - Vagan, incontro tra sindaci

AnconaToday è in caricamento