Giovedì, 17 Giugno 2021
Economia

Crisi, raddoppiate le famiglie marchigiane in difficoltà: una su quattro

Coldiretti: sulla base dell'ultimo rapporto dell'Istat Noi Italia le Marche sono salite al sesto posto nella classifica delle regioni con maggiori problemi economici per le proprie popolazioni

Aiuti alimentari Caritas (immagine archivio)

Dall’inizio della crisi sono raddoppiate le famiglie marchigiane in difficoltà, tanto che una su quattro si trova in una situazione di deprivazione. E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base dell’ultimo rapporto dell’Istat Noi Italia, secondo il quale le Marche sono salite al sesto posto nella classifica delle regioni con maggiori problemi economici per le proprie popolazioni. Se nel 2008 le famiglie in situazione di deprivazione erano appena l’11% del totale, nel giro di cinque anni sono passate al 25,2%.

L’indicatore sintetico di deprivazione, ricorda Coldiretti, rappresenta la quota di famiglie che dichiarano almeno tre delle nove difficoltà tra non riuscire a sostenere spese impreviste; avere arretrati nei pagamenti (mutuo, affitto, bollette, debiti diversi dal mutuo); non potersi permettere una settimana di ferie, un pasto adeguato almeno ogni due giorni, il riscaldamento adeguato dell’abitazione, l’acquisto di un elettrodomestico (lavatrice, tv, ecc.) o di un’automobile.

Un dato confermato anche dalla percentuale di marchigiani costretti a chiedere aiuto per mangiare. Nel 2013, sottolinea Coldiretti, hanno raggiunto quota 94.350, con un aumento dell’11% sullo scorso anno e addirittura del 61% rispetto al 2010, secondo i dati dell'Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (Agea).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi, raddoppiate le famiglie marchigiane in difficoltà: una su quattro

AnconaToday è in caricamento