Ambiente: Loccioni a Ecomondo dal 7 al 10 novembre

A Città Sostenibile, in occasione della fiera Ecomondo di Rimini dal 7 al 10 novembre 2012, il Gruppo Loccioni presenta Smart Leaf e Smart Carbon

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Progettare la città intelligente, prendendosi cura dell’ambiente, significa soprattutto occuparsi dei suoi flussi energetici, attraverso l’acquisizione, la misurazione e la comunicazione dei dati. Loccioni si occupa di trasformare questi dati in valore, ottimizzando e migliorando l’intelligenza di tali flussi e misurandone le performance.
Se è vero che la produzione di energia da fonti rinnovabili diffuse è in costante aumento, è anche vero che quella proveniente da fonti fossili continuerà ad alimentare lo sviluppo delle nostre città e della nostra società. Questi processi, sebbene inquinanti, possono essere rigenerati, e il loro impatto ridotto e controllato, attraverso l’utilizzo di tecnologie intelligenti distribuite lungo il percorso dell’energia.

Con i progetti Smart Leaf e Smart Carbon, Loccioni continua il suo impegno verso la ricerca delle migliori soluzioni possibili per la produzione, la gestione e l’utilizzo dell’energia rinnovabile e raccoglie la sfida di rigenerare i processi di produzione di energia non rinnovabile.

Smart Leaf
La Leaf Community diventa Smart: la prima comunità eco-sostenibile d’Italia realizzata da Loccioni nel 2008 diventa oggi il primo esempio di micro-grid reale e funzionante. Infatti sono stati sviluppati, implementati e messi a punto due tasselli fondamentali fino ad oggi mancanti: i sistemi di accumulo e la gestione intelligente dei flussi energetici.
In partnership con Samsung SDI, Loccioni ha sviluppato il sistema di accumulo energetico Firefly, che, installato nella Leaf Community già da alcuni mesi, sta dimostrando come sia davvero possibile raggiungere l’indipendenza energetica. La collaborazione e l’interesse del colosso Coreano, rappresentano una grande opportunità non solo per Loccioni, ma anche per tutti gli attori Italiani del mercato energetico.
Produzione di energia rinnovabile, miglioramento dell’efficienza, accumulo energetico non bastano per fare una smart grid: con il sistema myLeaf – il cervello della smart community – è possibile vedere come si misurano e gestiscono in tempo reale i flussi energetici di edifici ed impianti industriali, creando la connessione intelligente tra produzione e consumo.

Smart Carbon
Quando si parla di Smart City di solito si fa riferimento ad una situazione ideale, a buone pratiche e ottime idee, ma la città reale è composta anche da elementi che non sono sostenibili. Tra questi i processi di produzione di energia da fonti fossili, come il carbone, da cui dipendiamo ancora per il 82% a livello mondiale: la vera sfida è lavorare per rendere meno inquinanti i processi di produzione di energia da fonti fossili.
Questi processi possono essere rigenerati attraverso il monitoraggio dei flussi per minimizzare il più possibile le emissioni di carbonio nell’atmosfera. Da qui nasce il progetto Smart Carbon, con cui Loccioni concretizza il proprio impegno nel rendere più efficiente la produzione di energia da combustibili fossili. Attraverso competenze di misura e di automazione, le emissioni di carbonio dei processi inquinanti vengono ridotte e costantemente controllate e i nodi cruciali del processo
ottimizzati per azzerare sprechi e aumentare la competitività.
Ad esempio nelle centrali a carbone le soluzioni Powder e Cineris – sviluppate in collaborazione con ENEL - permettono di controllare la qualità rispettivamente del polverino di carbone e delle ceneri incombuste, migliorando la qualità della combustione e riducendone significativamente le emissioni nocive.

Analizzare e misurare i flussi di produzione e consumo dell’energia, sia essa rinnovabile proveniente da fonti fossili, per assicurarne la qualità, l’efficienza e l’ottimizzazione dei consumi: la sfida ambientale ci richiama su strade differenti, ma che convergono nel comune obiettivo di ridurre al minimo l’impatto ambientale migliorando il comfort e la qualità della vita.

energy.loccioni.com
environment.loccioni.com
myleaf.loccioni.com
 

Torna su
AnconaToday è in caricamento