Alluvione e Guasco: arrivano i contributi del Comune

La giunta ha approvato l'assegnazione di contributi per le imprese commerciali ed artigiane operanti nella zona del Guasco San Pietro e per quelle colpite dal nubifragio nel settembre 2010

Su proposta dell’assessore alle Attività economiche, Adriana Celestini, questa mattina la giunta ha approvato l’assegnazione di contributi per le imprese commerciali ed artigiane operanti nella zona del Guasco San  Pietro e per quelle colpite dal nubifragio nel settembre 2010.  
È stato emanato un unico bando per la concessione dei contributi (25.000 euro per le prime, 100.000,00 euro per le seconde): l’intento dell’amministrazione è quello di utilizzare le eventuali economie che si possono verificare in uno dei fondi a favore dell’altro.

L’importo del contributo individuale non potrà superare il 60% delle spese sostenute ed il limite di 6.000,00 euro, Iva esclusa.  L’importo minimo della spesa da documentare ammonta a 600,00 euro, Iva esclusa.
Per quanto riguarda l’incentivo all’insediamento delle imprese commerciali nella zona Guasco-San Pietro, è destinato alle sole imprese che svolgono attività in tale area urbana con l’esclusione di via Orefici, via Gramsci, via Beccheria, via P.Guido, via Buoncompagno, corso Mazzini, piazza della Repubblica e piazza del Plebiscito in quanto zone già sviluppate dal punto di vista commerciale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • LE MARCHE TORNANO ZONA GIALLA

  • Ora è ufficiale, le Marche di nuovo in zona gialla: ma cosa cambia da domenica?

Torna su
AnconaToday è in caricamento