Economia

Lavoro: accordo Confindustria-Sindacati su detassazione

Firmato presso la sede di Confindustria Ancona un accordo tra gli industriali della provincia e i sindacati per detassare le voci retributive derivanti da contratti nazionali

Giuseppe Casali, presidente Confindustria Ancona

 

 
Firmato presso la sede di Confindustria Ancona un accordo tra gli industriali della provincia e i segretari di Cgil, Cisl e Uil per detassare le voci retributive derivanti da contratti nazionali riconducibili ad incrementi di produttività, qualità, redditività, innovazione, efficienza organizzativa". 
L'intesa segue il protocollo sottoscritto tra le parti nel luglio 2008 in tema di contrattazione di secondo livello e l'accordo nazionale sullo stesso argomento. 
 
Secondo il presidente di Confindustria Ancona, Giuseppe Casali, "l'accordo costituisce una modalità concreta per mantenere i livelli di reddito dei nostri dipendenti, diminuendo la distanza tra i costi aziendali e il reddito effettivamente percepito dai lavoratori". Il leader degli industriali anconetano ha anche sottolineato "il perdurare del buon clima di relazioni sindacali". Soddisfatte le tre sigle sindacali, che evidenziano come "la detassazione legata alla produttività è uno strumento che contribuisce ad far pesare un po' meno la maggiore imposizione fiscale che è causa anche dell'aumento dei prezzi".
 
Fonte: AGI
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro: accordo Confindustria-Sindacati su detassazione

AnconaToday è in caricamento