Uscita a Ovest: firmata a Roma la convenzione con l'associazione di aziende

Comune e Autorità Portuale: "La firma del contratto significa l'impegno dell'azienda a far partire tutta la procedura che porterà all'apertura dei cantieri, anche se non è ancora possibile determinare alcun cronoprogramma"

E' stata firmata oggi la convenzione per la concessione tra il promotore dell'uscita a Ovest dal porto di Ancona, l'associazione temporanea di imprese (Api) Impregilo-Astaldi-Pizzarotti-Itinera spa e la stazione appaltante, il ministero delle Infrastrutture.

L’assessore al Porto Ida Simonella e il presidente dell’Autorità portuale Luciano Canepa hanno incontrato questa mattina a Roma il capo della Struttura Tecnica di Missione del Ministero delle Infrastrutture Ercole Incalza in merito allo stato delle procedure riguardanti la realizzazione del collegamento viario dello scalo dorico con la grande viabilità.
L’ing. Incalza ha rassicurato che la firma del contratto tra il Ministero delle Infrastrutture e l’Api guidata da Impregilo – che non ha avanzato alcuna richiesta di rifinanziamento dell’opera pubblica – sarà perfezionata entro il 15 settembre, una volta chiuse le ultime procedure di carattere formale.

Grande soddisfazione è stata espressa dall’assessore Simonella a nome dell’Amministrazione comunale e dal presidente Canepa: “La firma del contratto infatti significa l’impegno dell’azienda a far partire tutta la procedura che porterà all’apertura dei cantieri, anche se a riguardo non è ancora possibile determinare alcun cronoprogramma,  che verrà condiviso con tutti gli enti coinvolti e con la Regione”.

“L’incontro è stato veramente positivo perché ha fissato una data certa e un impegno preciso – affermano Simonella e Canepa – per dare avvio a un’opera strategica come il collegamento tra il porto del capoluogo e la grande viabilità. Ora seguiremo da vicino l’iter del procedimento mantenendo contatti diretti e strettissimi con lo staff del Ministro Lupi a cui va il nostro ringraziamento per aver seguito questo importantissimo progetto che è stato sempre – vogliamo darne atto al presidente Spacca –  anche tra le priorità infrastrutturali della Regione”

SPACCA.''Una firma di straordinaria importanza - commenta il presidente della Regione Gian Mario Spacca - Si aggiunge un nuovo, concreto tassello per l'avvio di un'infrastruttura che la Regione ha posto tra le priorità da realizzare''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento