La Regione Marche continua a investire nell’impresa 4.0, a disposizione altri 7 milioni di euro

Sul Bollettino ufficiale regionale è stato pubblicato il secondo bando di “Impresa e lavoro 4.0” che mette a disposizione circa 7 milioni di euro del Por Fesr 2014-2020

La Regione sostiene i processi di innovazione aziendale e l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali da parte delle micro, piccole e medie imprese (Mpmi) marchigiane. Sul Bollettino ufficiale regionale è stato pubblicato il secondo bando di “Impresa e lavoro 4.0” che mette a disposizione circa 7 milioni di euro del Por Fesr 2014-2020 per favorire nuovi investimenti nell’ottica del Piano nazionale industria 4.0: in particolare, 1,9 milioni saranno a disposizione delle imprese localizzare nell’area del cratere sismico e dei comuni limitrofi. Gli interessati potranno inviare la richiesta di contributo dall’11 febbraio al 3 aprile 2019. Le agevolazioni previste andranno alle Mpmi, in forma singola per la realizzazione di programmi di investimento finalizzati al trasferimento e all’applicazione delle nuove tecnologie digitali, nell’ambito della loro “catena del valore” (attività strategiche): dalla logistica alla produzione, dalla produzione alla vendita e al marketing fino ai servizi post vendita a supporto del cliente. Il bando prevede l’inserimento di almeno un tirocinante, per un periodo di sei mesi, in possesso di titoli di studio o esperienza lavorativa significativa sulle nuove tecnologie digitali. La richiesta potrà essere accompagnata da un progetto di qualificazione e sviluppo delle competenze interne o nuove assunzioni. “Alle imprese che saranno ammesse al finanziamento oltre a un contributo  in conto capitale per gli investimenti, verrà riconosciuto un contributo per la spesa del personale tirocinante aziendale ed, eventualmente, un ulteriore contributo, a fondo perduto, per la trasformazione del tirocinio in contratto di lavoro o per l’assunzione di lavoratori aggiuntivi - sottolinea l’assessora alle Attività produttive, Manuela Bora - Questo sarà possibile grazie all’interazione tra i fondi Fesr (sviluppo regionale) e Fse (lavoro), per garantire che l’investimento tecnologico abbia un’immediata ricaduta occupazionale”. L’assessora sottolinea poi che “con questo nuovo bando, rispondendo alle richieste delle associazioni di categoria e del territorio, abbiamo semplificato ulteriormente le procedure di accesso e ampliato la platea dei beneficiari, includendo i settori dell’edilizia e del terziario avanzato”. Il precedendo bando ha finanziato 90 progetti, di cui 20 nell’area sismica. Con un contributo di 9,4 milioni sono stati attivati oltre 30 milioni di investimenti e favorito 180 inserimenti aziendali, tutti poi stabilizzati grazie al contributo del Fse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento