Mercoledì, 16 Giugno 2021
Economia

Primo Maggio: arrivano le fave “made in Marche”, la produzione è di un milione di kg

Con oltre dieci giorni di ritardo stanno arrivando sul mercato le prime fave made in Marche, giusto in tempo per le tradizionali gite fuori porta del 1° maggio

Con oltre dieci giorni di ritardo stanno arrivando sul mercato le prime fave made in Marche, giusto in tempo per le tradizionali gite fuori porta del 1° maggio. Ad annunciarlo è la Coldiretti, con la produzione 2013 che dovrebbe aggirarsi sul milione di chilogrammi. E, se la pioggia ha causato un considerevole ritardo nella maturazione, la qualità è rimasta buona.
Il prezzo attuale si aggira su una media di 2,5 euro al chilo (con punte di 3 euro per quelle provenienti dal Sud Italia), destinato comunque a scendere non appena arriverà il grosso del raccolto.
Per garantirsi acquisti di qualità, freschi e a km zero il consiglio è di acquistarle direttamente dagli agricoltori, nei punti vendita, nei mercati e nelle Botteghe di Campagna Amica attivi sul territorio regionale. Coldiretti consiglia comunque di accertarsi della freschezza del prodotto verificando che il baccello sia turgido, di colore brillante, lucido e di forma regolare.

Le fave sono ricche di proteine, fibre, vitamine (A, B, C, K, E, PP) e sali minerali, hanno una riconosciuta azione di drenaggio dell’apparato urinario e tra i legumi sono i meno calorici: per 100 grammi di fave fresche l’apporto energetico è di sole 37 calorie. L’ideale da abbinare al pecorino in occasione dei week end di primavera, nelle gite fuori porta o nei picnic organizzati negli agriturismi marchigiani.
Oltre alla classica ricetta delle fave fresche con scaglie di pecorino ci sono ricette più elaborate proposte dalla Coldiretti come l’insalata di fave e pecorino (cuocendo il legume e condendo con aglio, origano, prezzemolo, olio d’oliva, sale, pepe e aceto), le tagliatelle con fave e pecorino, il pesto di fave e pecorino, ottimo per condire gli spaghetti o pasta corta o per riempire dei ravioli, la purea di fave con scarola e pecorino, la zuppa di fave e pecorino e la bruschetta con fave e pecorino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo Maggio: arrivano le fave “made in Marche”, la produzione è di un milione di kg

AnconaToday è in caricamento