Ex Merloni, incontro tra sindacati e proprietà: mobilità ritirata per 400 dipendenti

Viste le proteste di sindacati, politici e dipendenti, J&P Industries avrebbe deciso di togliere la mobilità per i dipendenti. Ad annunciarlo Fabio Paparelli

PERUGIA - Potrebbero esserci delle novità per l'ex Merloni. Nel corso della trattativa di giovedì mattina, tra il titolare della J&P Industries ed i sindacati del territorio, sarebbe arrivata la disponibilità della società a ritirare la mobilità per 400 dipendenti. Ad annunciarlo è stato lo stesso vicepresidente e assessore al Lavoro della Regione Umbria, Fabio Paparelli, che all'Ansa ha spiegato che l'incontro tra sindacati e proprietà ha portato alla decisione di ritirare la procedura di mobilità. Commento anche da parte di Fabrizio Bassotti della Fiom: «Bene il ritiro della proocedura di mobilità J&P Industries che avrebbe fatto saltare definitivamente l'Azienda, ma i problemi restano tutti irrisolti.»

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento