Expo Casa 2017 apre sabato

Tutto pronto per la XXXV edizione di Expo Casa, organizzata da Epta Confcommercio Umbria da sabato 4 a domenica 12 marzo presso il centro Umbriafiere di Bastia Umbra

Con questa edizione comincia un importante percorso triennale, chiamato “Open minds”, che rivoluzionerà la grande esposizione della casa e che vedrà la prestigiosa collaborazione tra Epta e l’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia. 

È la seconda edizione che vivo da Presidente di Epta – spiega Aldo Amonie non potrei essere più entusiasta per i tanti cambiamenti e le belle novità che abbiamo in serbo per i visitatori. Quest’anno parte, infatti, un grande progetto che porterà l’esposizione a livello nazionale nel giro di tre anni. Puntiamo in alto insieme all’Accademia, una delle istituzioni di Alta Formazione artistica più attive e dinamiche d’Italia. Insieme abbiamo deciso di lanciarci in questa grande avventura e non vediamo l’ora di accogliere il pubblico

L’edizione 2017 cambia contenuti, percorso espositivo e filosofia, per offrire una manifestazione completamente rinnovata. I visitatori verranno accolti al loro arrivo da una nuova e imponente porta d’ingresso di sei metri, color giallo-arancio che indirizzerà il pubblico verso la biglietteria e il primo padiglione, dove li attende Beyond the walls – verso nuovi mo(n)di dell’abitare, claim dell’edizione 2017 e titolo di una affascinante mostra sui nuovi modi di vivere la casa ideato da docenti dell’Accademia di Belle Arti e dell’Università degli Studi. Qui sarà anche possibile assistere a tante diverse performance artistiche e rilassarsi nello spazio relax con annessa emeroteca dove consultare importanti riviste di settore. 

Ad arricchire l’esposizione sarà poi Piazza Tecla. Uno spazio progettato da docenti dell’Accademia di Belle Arti di Perugia coordinati dal direttore Paolo Belardi e riservata a eventi e incontri d’eccezione a cui interverranno tante grandi aziende italiane, illustri operatori e professionisti di settore. Eventi di punta saranno le conferenze di Laura Andreini, dello studio Archea di Firenze, uno tra i più importanti studi di architettura italiani presenti nel panorama nazionale e internazionale, e di Daniela Ducato, pluripremiata fondatrice di una filiera produttiva che trasforma le eccedenze e gli scarti delle lavorazioni della lana in oggetti di design e in materiali per l’edilizia assolutamente bio-sostenibili. Di grande richiamo, infine, l’importantissimo convegno organizzato dalla Protezione Civile per fare il punto sulla ricostruzione post-sismica degli ultimi cinquant’anni attraverso le esperienze dirette di personalità di spicco. Lo spazio vedrà tra i protagonisti anche gli studenti dell’Accademia e del Conservatorio Francesco Morlacchi di Perugia oltre che giovani ricercatori tra cui quelli del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Perugia. Si terranno, inoltre, seminari di approfondimento professionale organizzati dagli ordini degli Architetti e degli Ingegneri, dal collegio dei Geometri. Il ricco calendario prevede anche una competizione tra studenti del corso di laurea in Ingegneria edile–architettura dell’Università di Perugia. L'esterno dei padiglioni sarà, inoltre, trasformato da spettacolari giochi di luce con l'istallazione imMateriale progettata dall'Accademia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per scoprire il programma dettagliato visitate il sito www.expo-casa.com e la pagina facebook@expocasaitalia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento