Destinazione Cina: Ancona si prepara ad accogliere il turismo (e il mercato) del Dragone

L'iniziativa del Comune di Ancona con Unicredit è rivolta agli operatori turistici per prepararli ad intercettare la domanda cinese anche in vista dell'Expo 2015. Il primo appuntamento di formazione è martedì 15 aprile alla Mole

Ancona apre al mercato e al turismo cinese. Destinazione Cina è un'iniziativa del Comune di Ancona con Unicredit volta a creare opportunità di sviluppo per il territorio e a sostenere le imprese. Il primo evento di Destinazione Cina si terrà martedì 15 marzo alla Mole Vanivitelliana. L'incontro sarà di carattere formativo, i successivi avranno invece un carattere diverso. L'iniziativa è rivolta agli operatori turistici e a coloro che sono interessati ad attrarre il mercato cinese ormai sempre più crescente nelle Marche. Saranno presenti esperti di Accenture e testimonial internazionale del mercato cinese.

«Vogliamo formare i nostri operatori economici affinché siano pronti ad intercettare la domanda cinese. I destinatari sono le imprese che si muovono nell'ambito dell'accoglienza turistica- commenta il sindaco Valeria Mancinelli-. Non è un'iniziativa spot. Unicredit sta girando per l'Italia e scegliendo alcune città in relazione a due criteri: la potenzialità del territorio e l'interlocuzione istituzionale. Con Ancona c'è un rapporto di riconoscimento reciproco di capacità».

Il prossimo anno inoltre, ci sarà l'Expo 2015, una possibilità anche per Ancona di attrarre segmenti di questo mercato in forte espansione. «E' un appuntamento che consideriamo importante. Il prossimo anno ci sarà l'Expo 2015 a Milano. Unicredit stesso sta lavorando sul territorio in quanto ci sarà un flusso di risorse provenienti da tutto il mondo e il mercato cinese è uno dei più appetibili ma anche uno dei più difficili dal punto di vista turistico per tipologia di interessi e per il modo che hanno di concepire l'accoglienza. C'è quindi la necessità di adattarsi a  formule diverse- spiega l'assessore Ida Simonella-. Questo è un appuntamento che vuol cogliere questa opportunità. Il primo di un percorso che abbiamo voluto appoggiare come co- organizzazione, come patrocinio insieme alle associazioni di categoria perché crediamo sia un'occasione in più per il nostro territorio».

Gli iscritti al corso sono già 50. E' possibile registrarsi fino a venerdì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento