Lunedì, 21 Giugno 2021
Economia

Crisi: nelle Marche il saldo è positivo, anche se di poco

Bene società di persone e capitali, specie quelle attive nei servizi alla persona e alle aziende. In cattive acque manifatturiero, commercio ed edilizia

Nella nostra regione è attiva un’impresa ogni dieci abitanti: questo il dato che emerge dal rapporto di Unioncamere Marche.
Sono infatti 177.881 le imprese marchigiane regolarmente iscritte alle camere di commercio della regione: praticamente una ogni dieci persone.
l dato è stato diffuso oggi dall'Unioncamere regionale, che sottolinea come, nonostante la crisi, "i marchigiani continuano a credere nelle attività imprenditoriali ed autonome".
Per quanto riguarda le singole province, il Centro Studi Unioncamere ha elaborato i dati Movimprese sulla natalità e mortalità delle imprese, e ha evidenziato come il maggior tasso di crescita (+0,44%) si sia avuto a Fermo, seguita da  Pesaro-Urbino (+0,34%), Ascoli Piceno (+0,30%) e Ancona (+0,25%). Arretra invece la provincia di Macerata, che segna un saldo negativo dello 0,22%.

Le imprese individuali restano praticamente stabili (+3), anche se caratterizzate da un forte turn over, determinato da 1.481 avviamenti e 1.478 chiusure aziendali.
Crescono anche le società di persone (+33), così come cooperative e consorzi (+20). Le aziende che avviano l'attività sono comunque in massima parte società di capitali (+283), un segnale definito "sicuramente un segnale confortante per il sistema economico marchigiano".

Per quanto riguarda i singoli settori, persiste la difficoltà del manifatturiero, che perde 98 imprese, di cui 39 nel settore delle calzature, 25 nella meccanica e 15 nel tessile abbigliamento.
In cattive acque anche il commercio (-109), mentre l'edilizia (-95) continua a pagare una situazione di blocco degli appalti pubblici ed una crisi anche del mercato privato.
 Il dato positivo più significativo, invece, è quello delle imprese non ancora classificate dai registri delle camere di commercio (+771) tra cui, solitamente sono prevalenti le attività di servizio alle imprese e alle persone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi: nelle Marche il saldo è positivo, anche se di poco

AnconaToday è in caricamento