menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Edilizia in caduta libera: persi 10mila posti di lavoro, impenna la cassa integrazione

I sindacati lanciano l'allarme: la crisi coinvolge tutto il settore, dalla produzione di nuove abitazioni (-64,2%) all'edilizia non residenziale privata (-31,6%) alle opere pubbliche (-42,9%)

I dati diffusi da Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil sull’edilizia delineano una situazione estremamente preoccupante: 10mila posti di lavoro persi, 2000 aziende chiuse, -31,2% di operai, -26,6% di imprese, -34,1 di ore lavorate, un utilizzo della Cig aumentato del 190,85%. La crisi coinvolge tutto il settore, dalla produzione di nuove abitazioni (-64,2%) all'edilizia non residenziale privata (-31,6%) alle opere pubbliche (-42,9%).

Unica nota positiva, la tenuta della riqualificazione degli immobili (+12,6% dei livelli produttivi).

Fonte: ANSA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento