Aerdorica, Costanzi: “I debiti del 2013 ammontano a 32 milioni di euro”

Il presidente pro tempore: "Causa investimenti effettuati sull'Aeroporto, per farne un'infrastruttura moderna, dotata di tutti i requisiti per l'ottenimento della fondamentale concessione 35ennale dell'Enac"

“I bilanci di Aerdorica sono certificati e accessibili a chiunque vi abbia interesse. È quindi semplice verificare che i debiti al 2013 ammontano a 32 milioni di euro e non assolutamente a 40”. Questo quanto dichiarato dal presidente pro tempore Paolo Costanzi.

A questa cifra, ha spiegato Costanzi, si è arrivati in gran parte “per gli investimenti effettuati sull'Aeroporto, per farne un'infrastruttura moderna, dotata di tutti i requisiti per l'ottenimento della fondamentale concessione 35ennale dell'Enac”.

Fonte: ANSA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento