menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La carica delle imprenditrici, da Ancona a Roma per un nuovo welfare

Katia Sdrubolini: «Le nuove sfide per agganciare la ripresa e rilanciare la competitività delle nostre aziende sono uguali per tutti gli imprenditori, donne e uomini»

Anche la presidente del Gruppo Donne Impresa di Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino Katia Sdrubolini  ha preso parte a Roma all’assemblea congressuale che ha eletto alla guida delle imprenditrici di Confartigianato Daniela Radaer di Vicenza titolare di una azienda che opera nel settore degli impianti.

Lavoreremo in sinergia, ha detto Katia Sdrubolini che  ha condiviso il  programma della neo presidente nazionale, esprimendo la volontà di intensificare le iniziative per consolidare i traguardi conquistati dalle imprenditrici di Confartigianato. “Continueremo a batterci – ha detto la presidente – contro le discriminazioni di genere per costruire le condizioni che permettano alle donne di esprimere nel lavoro e nell’impresa le proprie potenzialità e contribuire allo sviluppo economico e sociale. Le nuove sfide per agganciare la ripresa e rilanciare la competitività delle nostre aziende sono uguali per tutti gli imprenditori, donne e uomini. Ma, rispetto ai nostri colleghi, noi imprenditrici abbiamo un maggiore carico di responsabilità, soprattutto sul fronte familiare, che dobbiamo poter gestire contando su un nuovo sistema di welfare attento alla specificità del lavoro indipendente femminile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento