Martedì, 22 Giugno 2021
Economia

Giunta: via libera al PPE di Portonovo, ecco come cambierà

Con il completamento dell'intervento per l'illuminazione in led, la conclusione dei lavori al lago e al parcheggio prevista in primavera, per maggio 2012 Portonovo potrebbe già avere un volto nuovo

Questa mattina la Giunta Municipale, su indicazione dell’assessore all’Urbanistica Paolo Pasquini, ha  dato via libera alla proposta progettuale relativa alla variante parziale al PPE di Portonovo.
Con il completamento dell’intervento per l’illuminazione in led, la conclusione dei lavori al lago Grande e al parcheggio prevista in primavera, Portonovo per maggio 2012 potrebbe già avere un volto.

La variante approvata oggi è finalizzata a rendere più efficaci soprattutto gli interventi di trasformazione nella zona denominata “del Molo” e destinata a trasformare il volto della spiaggia: con l’obiettivo dichiarato di “migliorare la protezione del litorale dal mare e nell’ intento di aumentare la fruibilità della spiaggia” saranno arretrati gli stabilimenti balneari ed i ristoranti.
Gli interventi saranno attuati in base ad un calendario che prevede una fase di progettazione esecutiva nel 2012 ed una fase realizzativa nel 2013-2014. I singoli progetti riferiti alle unità minime di intervento (UMI) saranno definiti in accordo con gli uffici comunali nell’ambito di un planivolumetrico già condiviso sia con gli operatori economici della baia sia con l’ Ente Parco del Conero e con la Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici delle Marche.
L’atto adottato dalla giunta sarà pubblicato nei prossimi giorni e saranno a disposizione 60 giorni per eventuali osservazioni; in questo lasso di tempo sarà sottoposto anche all’esame dell’ente Parco del Conero dopo di che potrà tornare in giunta per il via libera definitivo e l’appalto dei lavori previsto per metà aprile.

ILLUMINAZIONE E PARCHEGGI. Terminati intanto i lavori per l’impianto di illuminazione a led e impianto antincendio per una somma pari a 640 mila euro, in parte consistente finanziata con fondi Por dalla Regione Marche, su progetto che ha avuto parere favorevole del Parco del Conero e della Sovrintendenza ai Beni ambientali.
L’intervento ha riguardato vialetti e strade della baia.
Nel frattempo è stato dato il via dalla giunta all’avvio del procedimento per il bando di gara per la realizzazione del parcheggio di Portonovo nell’area dell’ex Campeggio Adriatico, così come previsto dal Piano Particolareggiato: i lavori – si legge nel comunicato – cominceranno quanto prima, per terminare nella prossima primavera.
Il finanziamento di 540 mila euro prevede la razionalizzazione e il riordino degli stalli e la realizzazione di 180 posti auto, oltre alla sistemazione dell’area dove troverà posto la guardia medica della Baia.

LAGO E CAMPEGGIO. I lavori di recupero e riqualificazione del Lago grande già avviati, sono realizzati anch’essi in attuazione del Piano particolareggiato di Portonovo, che ne prevede la valorizzazione, anche a seguito dello spostamento del campeggio “Adriatico” dall’area  adiacente la strada di accesso alla spiaggia di Portonovo a quella del Contadino.
 Il progetto riveste una notevole importanza anche per l’Ente Parco del Conero, il quale si era assunto nel 2009 l’onere della progettazione definitiva. Costo totale dell’intervento: 190 mila euro.
Le opere principali previste sono: la ripulitura della vegetazione infestante, l’approfondimento e allargamento del lago e la realizzazione di una trincea drenante di collegamento con il mare.
Il lago sarà esteso verso il piazzale dietro i ristoranti e dunque la zona sarà completamente pedonalizzata.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giunta: via libera al PPE di Portonovo, ecco come cambierà

AnconaToday è in caricamento