menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Far ripartire il commercio, la Regione pensa di anticipare i saldi invernali

Lo ha detto l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Mirco Carloni, parlando delle misure a sostegno delle attività commerciali marchigiane

ANCONA - «Stiamo pensando di anticipare i saldi invernali al 16 gennaio». Lo ha detto l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Mirco Carloni, parlando delle misure a sostegno delle attività commerciali marchigiane. In particolare, rispetto ad alcune ipotesi che vorrebbero posticipare l'inizio dei saldi invernali al 30 gennaio 2021 (di solito invece partono la prima settimana di gennaio) a causa dell'emergenza sanitaria, la Regione Marche intende anticiparli.

«Dai commercianti arriva un grido di dolore perchè se viene perduto dicembre sicuramente creera' un danno enorme per molte imprese- continua Carloni-. Faremo di tutto per fare in modo che il Natale, nel rispetto dei protocolli di sicurezza, preveda la possibilità per le attivitàdi lavorare. Possiamo fare solo opera di moral suasion nei confronti del Governo perchè non possiamo intervenire per legge». Il vicepresidente della Regione ritiene anche che sia «ingiusto chiudere bar, ristoranti ed attività alle 18, così come non è giusto tenere chiuse le piste da sci nel periodo invernale. Alla luce di ciò la Regione insisterà con il Governo per riaprire le attività».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento