Coldiretti: “Primavera in ritardo, semine indietro di un mese”

Con il sole sono tornati al lavoro anche i trattori nelle campagne marchigiane, dopo le precipitazioni record che hanno ritardato almeno di un mese l'avvio delle semine. Scongiurato però il rischio siccità

Con il sole sono tornati al lavoro anche i trattori nelle campagne marchigiane, dopo le precipitazioni record che hanno ritardato almeno di un mese l’avvio delle semine.

L'inizio della primavera, sottolinea Coldiretti, è stato infatti contraddistinto da piovosità eccezionalmente abbondante (+50%, con oltre 90 millimetri rispetto ai 60 della media storica) che ha influito sulle operazioni colturali tipiche del periodo. Le semine di ortaggi, pomodoro, foraggi, mais, sorgo sono in forte ritardo e questo potrebbe influire sulle produzioni al momento del raccolto a livello di quantità.

“Abbiamo avuto i terreni allagati per molte settimane e ciò ci ha costretto a ritardare l’avvio dei lavori in campo” conferma Maria Letizia Gardoni, produttrice di ortaggi macrobiotici e delegata regionale dei giovani imprenditori della Coldiretti.
Una situazione comune a molte imprese agricole, senza dimenticare i problemi causati da frane e smottamenti.

Unico dato positivo, il fatto che la situazione di piogge prolungate ha consentito di ricaricare le falde ed i bacini e dovrebbe quindi essere scongiurato il rischio della siccità estiva nei mesi di luglio ed agosto quando si concentra la domanda di acqua per la crescita delle colture.
Un problema che lo scorso hanno si è fatto sentire pesantemente nella campagne marchigiane, con il crollo della produzione di girasole, mais e altre colture.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento