Allarme Cna su crisi liquidità e rischio usura per le imprese: «Tenere alta l'attenzione»

L'allarme e' lanciato da Cna Marche che teme la mancanza di liquidita' per far fronte alle spese aziendali

foto di repertorio

ANCONA - Rischio usura per le imprese marchigiane. L'allarme e' lanciato da Cna Marche che teme la mancanza di liquidita' per far fronte alle spese aziendali. Secondo l'elaborazione dei dati Istat fatta dal Centro studi Cna Marche, infatti, il 56,1% delle aziende del sistema produttivo regionale (contro il 51,5% della media nazionale) teme di non poter far fronte alle spese correnti nei prossimi mesi. Il 35,4% teme invece una riduzione della domanda e il 39,9% ritiene ci siano seri rischi per la sostenibilita' dell'attivita'.

«Occorre tenere molto alta la soglia dell'attenzione nei prossimi mesi, perche' il problema della mancanza di liquidita' per gli artigiani e per le piccole imprese puo' diventare molto serio- afferma in una nota il segretario Cna Marche, Otello Gregorini-. Il tempo e' fondamentale. I prestiti garantiti dallo Stato devono arrivare rapidamente, con procedure snelle ed automatiche. Occorre semplificare le procedure e gli istituti di credito devono comprendere che siamo in una situazione di emergenza e i finanziamenti alle imprese devono diventare prioritari». Ruolo fondamentale, secondo Gregorini, lo rivestiranno i Confidi. «Vanno coinvolti e finanziati i Confidi che rappresentano da sempre un canale importante per il credito alle imprese e un baluardo contro il rischio usura- continua Gregorini-. Tramite i Confidi, le imprese possono accedere al Fondo nazionale antiusura ed evitare di cadere nelle mani degli strozzini e della criminalita' organizzata». Le imprese marchigiane primeggiano nell'utilizzo della Cassa integrazione a cui ha fatto ricorso il 72,2% delle aziende contro il 63,1% della media nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento