Economia

La Cna Ancona contro l’Eni: fa abuso di posizioni dominanti

"Cittadini attenzione: per l'installazione delle caldaie, non date retta alle pubblicità". Il monito arriva dalla Cna Unione Impianti che denuncia anche un abuso di posizione dominante da parte dell'Eni

La Confederazione Nazionale dell’Artigianato della Provincia di Ancona ha deciso di muovere guerra al Cane a sei zampe. L’accusa è pesante: abuso di posizione dominante, che l’ex Ente Nazionale Idrocarburi (Eni) avrebbe esercitato nel pubblicizzare l’erogazione di energia elettrica e gas, sia la manutenzione degli impianti e la sostituzione della caldaia.
Cittadini attenzione – si legge in un comunicato – per l’installazione delle caldaie, non date retta alle pubblicità”.

“In questi giorni – spiega Giuseppe Maddaloni, responsabile provinciale Cna Unione Impianti – l’Eni sta promuovendo, attraverso pubblicità su vari mezzi, un servizio tutto compreso, a prezzi a suo dire vantaggiosissimi e con possibilità di pagamento rateale in bolletta, che prevede sia l’erogazione di energia elettrica e gas, sia la manutenzione degli impianti e la sostituzione della caldaia. Abbiamo visto che non è così vero che per i cittadini ci sono reali vantaggi economici, anzi. Pare che la tanto pubblicizzata rateizzazione porti, infine, ad un prezzo più che doppio. Nostri associati hanno avuto preventivi comprensivi di tutto il servizio descritto, pari ad oltre 1600 euro, da dividere in rate. Non hanno accettato il lavoro ma hanno acquistato la stessa caldaia proposta, chiamando poi per l’installazione un artigiano autorizzato e il prezzo totale è magicamente sceso a quota euro 750 totali”.

“Cna Unione Impianti – prosegue l’associazione – intende verificare a fondo la questione, anche attraverso un’indagine tra gli associati, denunciando allo stesso tempo un atteggiamento scorretto da parte di una società pubblica che approfitta della sua posizione per insinuarsi nel mercato”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cna Ancona contro l’Eni: fa abuso di posizioni dominanti

AnconaToday è in caricamento