Economia

Giù le merci, su i container: ma il 2012 è in rosso per il porto di Ancona

Lo scalo dorico paga la crisi greca, la riduzione dell'attività di raffinazione dell'Api e della centrale a carbone dell'Umbria. Positivo solo il numero dei container movimentati (+19%)

Calo complessivo di merci (7,95 milioni di tonnellate, -5,5%) e passeggeri (1.172.489, -24,5%) ma anche aumento del numero dei container movimentati (+19%) che per la prima volta ad Ancona hanno superato il milione di tonnellate (1.099.392).

I dati diffusi dall'Autorità portuale confermano un 2012 in rosso per lo scalo, che ha pagato la crisi greca, la riduzione dell'attività di raffinazione dell'Api e della centrale a carbone di Bastardo (Umbria).

Fonte: ANSA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giù le merci, su i container: ma il 2012 è in rosso per il porto di Ancona

AnconaToday è in caricamento