Regione: incentivi per giovani specializzati in internazionalizzazione

Verrà stilato un elenco di giovani laureati e diplomati. Gli incentivi copriranno il 50% del salario lordo annuo del giovane assunto, fino a un massimo di 20.000 euro annui nel caso di assunzione a tempo indeterminato

La Regione ha indetto un avviso pubblico per l’iscrizione di giovani laureati e diplomati in possesso di una formazione specifica nel settore dell’internazionalizzazione d’impresa, in un elenco regionale.
L’elenco contenente il nominativo, la data di nascita e la residenza sarà pubblicato on line nei siti regionali. Successivamente verrà emanato un bando rivolto alle micro, piccole e medie imprese marchigiane per l’assegnazione di incentivi all’assunzione di giovani facenti parte l’elenco.

Le imprese che intenderanno partecipare al successivo bando dal titolo “Incentivi all’assunzione di giovani laureati e diplomati nelle micro, piccole e medie imprese marchigiane per il supporto ai processi di internazionalizzazione” previo accreditamento, potranno visualizzare il profilo completo di tutti gli idonei dell’elenco.
Gli incentivi copriranno il 50% del salario lordo annuo del giovane assunto, fino a un massimo di 20.000 euro annui nel caso di assunzione a tempo indeterminato.

“Il provvedimento sui giovani e l’internazionalizzazione – spiega il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca - persegue un duplice scopo: i giovani sono una risorsa fondamentale nella costruzione di un futuro di crescita e sviluppo e vanno aiutati nell’inserimento nel mondo del lavoro;  le imprese vanno invece sostenute, soprattutto in questo difficile momento, perché creano reddito e lavoro e hanno bisogno di competenze qualificate a sostegno dei processi di internazionalizzazione”.

REQUISITI. Soggetti interessati - Possono inoltrare la domanda di iscrizione all’elenco, i soggetti che presentino i seguenti requisiti:

-          Età fino a 35 anni compiuti al momento dell’inoltro della domanda;
-          Disoccupati, inoccupati, beneficiari di ammortizzatori sociali, ovvero occupati al momento dell’invio della domanda (il candidato dovrà specificare il suo status);
-          Residenti o domiciliati (da almeno 1 anno) nella regione Marche;
-          Laureati (vecchio e nuovo ordinamento, laurea triennale) in materie giuridico- economiche dal cui piano di studi risulti il superamento di esami attinenti ai processi di internazionalizzazione;
-          Laureati (vecchio e nuovo ordinamento, laurea triennale) in qualsiasi disciplina ma in possesso di specializzazione o qualifica post laurea o Master o comprovata esperienza lavorativa (di almeno 2 anni) nei processi di internazionalizzazione alle imprese;
-          Diplomati di scuola media superiore con attestato di qualifica o comprovata esperienza lavorativa (di almeno 3 anni) nei processi di internazionalizzazione alle imprese;
-          Conoscenza di almeno una lingua straniera.

Il bando è visibile a questo link: https://internazionalizzazione.regione.marche.it/BandoGiovani.aspx

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento