Giovedì, 24 Giugno 2021
Economia

Dalla Provincia di Rimini arriva la proposta: “Alta Velocità anche ad Ancona”

L'assessore alla Mobilità della Provincia di Rimini, Vincenzo Mirra, ha chiesto con una lettera ufficiale a Giuseppe Sciarrone, amministratore delegato NTVdi far arrivare l'alta Velocità anche sulla dorsale adriatica

Nella foto: il treno "Italo"

L'assessore alla Mobilità della Provincia di Rimini, Vincenzo Mirra, ha chiesto con una lettera ufficiale a Giuseppe Sciarrone, amministratore delegato Nuovo Trasporto Viaggiatori spa (NTV) di far arrivare l’alta Velocità anche sulla dorsale adriatica, di farla passare per Ancona: " Non tutto il Paese partecipa di questa opportunità – scrive Mirra –  infatti, la dorsale adriatica è attualmente sprovvista di questi collegamenti con pesanti ripercussioni dal punto di vista economico e sociale dei nostri territori che rappresentano l'eccellenza internazionale per i servizi turistici che offrono".

Da qui la proposta: “Ci permettiamo di presentare alla Sua attenzione la proposta, da approfondire in sede tecnica, di far proseguire il treno "Italo", che svolgerà il servizio di collegamento da Torino/Bologna fino ad Ancona, con sosta a Rimini ed eventualmente in alcune altre località turistiche. Non si tratta di infrastrutturare la linea da Bologna verso Rimini e poi Ancona, ma di far transitare i treni AV oltre il nodo di Bologna”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Provincia di Rimini arriva la proposta: “Alta Velocità anche ad Ancona”

AnconaToday è in caricamento