Economia

Agricoltura: arriva la moratoria sul credito alle pmi marchigiane

Arriva la moratoria per il credito alle piccole e medie imprese. L'accordo, sottoscritto da Abi, Coldiretti e le altre organizzazioni di rappresentanza potrebbe interessare diecimila aziende agricole marchigiane

Arriva la moratoria per il credito alle piccole e medie imprese. L’accordo, sottoscritto da Abi, Coldiretti e le altre organizzazioni di rappresentanza del mondo economico potrebbe interessare diecimila aziende agricole marchigiane, secondo un’analisi di Creditagri Marche, la società di mediazione creditizia promossa dalla Coldiretti regionale.
La moratoria prevede tre tipi di interventi: sospensione del pagamento delle rate dei mutui e delle operazioni di leasing finanziario; allungamento della durata dei mutui; finanziamenti proporzionali all'aumento dei mezzi propri realizzati dall'impresa.
Una prima risposta alla drammatica stretta creditizia che fa venire meno la possibilità di garantire liquidità, particolarmente pressante per le imprese agricole marchigiane colpite dall’ondata di maltempo che ha causato danni per novantacinque milioni di euro.
Il tema è stato, tra l’altro, al centro di un incontro svoltosi ieri ad Ancona tra Coldiretti, Regione Marche e Abi per analizzare gli strumenti da mettere in campo a sostegno del settore.

Le imprese che possono beneficiare delle misure previste nell'accordo sono le piccole e medie con meno di 250 dipendenti e con fatturato minore di cinquanta milioni di euro, oppure con totale attivo di bilancio fino a quarantatre milioni di euro.
Ne sono escluse quelle che hanno già beneficiato della precedente moratoria. Al momento della presentazione della domanda devono essere "in bonis", ossia non devono avere nei confronti dalla banca "sofferenze", "partite incagliate", "esposizioni ristrutturate" o "esposizioni scadute/sconfinanti" da oltre novanta giorni. Le richieste dovranno essere presentate dalle imprese entro il 31 dicembre 2012.

Le domande di allungamento dei mutui che a questa data dovessero essere ancora in sospensione potranno essere presentate entro il 30 giugno 2013.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltura: arriva la moratoria sul credito alle pmi marchigiane

AnconaToday è in caricamento