rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Economia

Crisi industriale, sostegno alla creazione d'impresa: nuove risorse dalla Regione

Scorrerà ulteriormente la graduatoria della creazione di nuove imprese nell’area di crisi industriale della “Antonio Merloni”

Scorrerà ulteriormente la graduatoria della creazione di nuove imprese nell’area di crisi industriale della “Antonio Merloni”. Su proposta dell’assessore Stefano Aguzzi, la Giunta regionale ha reperito risorse che vengono destinate al rilancio economico del territorio interessato. Integreranno il milione e 798 mila euro del bando chiuso nel 2021 che ha registrato 144 domande pervenute per complessivi 2,7 milioni di contributi richiesti. Ammesse finora a finanziamento risultano 104 richieste. “Il bando ha avuto un’ottima rispondenza da parte degli interessati residenti nei comuni coinvolti – evidenzia Aguzzi – Le disponibilità si sono rivelate inferiori alle richieste, ma avevamo detto che ogni economia avuta sarebbe stata riversata sullo scorrimento della graduatoria. Assegniamo nuove, seppur modeste risorse rispetto alle richieste, per dare un segnale di attenzione a questi territori e sostenerne il rilancio produttivo”. Il bando era riservato ai disoccupati iscritti ai Centri per l’impiego, di età compresa fra i 18 e i 65 anni. Il contributo concesso è destinato a favorire la creazione di nuove imprese, anche individuali; l’avvio di studi professionali, singoli o associati; l’attività dei liberi professionisti. Le domande andavano inoltrate “a sportello” (ordine cronologico di presentazione), quindi finanziate sulla base della successione degli invii e fino a esaurimento dei fondi disponibili.

I Comuni ammessi 

Acquacanina – Arcevia – Barchi – Belforte del Chienti - Belvedere Ostrense – Bolognola – Caldarola – Camerino – Camporotondo di Fiastrone – Castelbellino – Castelleone di Suasa – Castelplanio – Castelraimondo – Castelsantangelo sul Nera – Cerreto d’Esi – Cessapalombo – Cupramontana – Esanatoglia – Fabriano – Fiastra – Fiordimonte – Fiuminata – Fratte Rosa – Frontone – Gagliole – Genga – Jesi – Maiolati Spontini – Matelica – Mergo – Mondavio –  Monsano – Monte Cavallo – Monte Roberto – Morro d’Alba – Muccia – Orciano di Pesaro – Pergola – Pieve Torina – Pievebovigliana – Pioraco – Poggio San Marcello – Poggio San Vicino – Rosora – San Costanzo – San Lorenzo in Campo – San Marcello – San Paolo di Jesi –Sassoferrato – Sefro – Serra San Quirico – Serra Sant’Abbondio – Serrapetrona – Serravalle di Chienti – Ussita – Visso

(https://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Attivit%C3%A0-Produttive/Aree-di-crisi#Area-di-crisi---A.-Merloni)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi industriale, sostegno alla creazione d'impresa: nuove risorse dalla Regione

AnconaToday è in caricamento