Giovedì, 23 Settembre 2021
Economia

Angelini Holding, ricavi in crescita: diversificazione del business e focus acquisizioni

La multinazionale ha chiuso il bilancio consolidato 2020 con un valore dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari a 1,699 miliardi di euro

Angelini Holding – holding industriale dell’omonimo Gruppo, multinazionale italiana presente in 26 Paesi con 5.700 dipendenti, che opera nei settori farmaceutico, consumer (cura della persona e igiene della casa e dei tessuti, alimenti per l’infanzia e lo svezzamento), macchine industriali, vitivinicolo, profumeria e dermocosmesi – ha chiuso il bilancio consolidato 2020 con un valore dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari a 1,699 miliardi di euro, in aumento del 3,8% rispetto al 2019 (1,637 miliardi di euro). Il margine operativo lordo si attesta a 259,28 milioni di euro (pari al 15,26% dei ricavi) in aumento del 18,44% (+40,36 milioni di euro) rispetto ai 218,92 milioni del 2019 (pari al 13,37% dei ricavi). 

L’utile ante imposte è pari a 159,906 milioni di euro, in crescita del 14,6% rispetto al 2019. L’utile netto è invece di 130,86 milioni di euro, rispetto ai 149,21 milioni di euro dell’esercizio precedente per effetto di ammortamenti, accantonamenti, rettifiche di valore e a un aumento di imposte per oltre 38 milioni di euro. Oggi Angelini è un gruppo industriale diversificato e multinazionale presente in 26 Paesi con un forte radicamento in Italia, dove viene generato e lavorato il 67% dei ricavi, lavorano 4.005 dipendenti sui 5.700 totali e sono attivi 6 dei 12 siti produttivi complessivi. I restanti ricavi provengono da Paesi dell’Unione Europea (25,1%), dall’Europa non comunitaria (3,71%) e dal resto del mondo (Usa, Cina: 4,09%). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angelini Holding, ricavi in crescita: diversificazione del business e focus acquisizioni

AnconaToday è in caricamento