Acquistiamo locale, la nuova campagna Confartigianato per sostenere le imprese locali

Il presidente, Graziano Sabbatini ha parlato del difficile momento che stanno vivendo le imprese del nostro territorio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Una campagna a favore dell’Acquisto Locale per il sostegno alle imprese del territorio, un’azione concreta per spingere le persone a comprare i prodotti locali in questa fase storica complicata. E' l'ultima iniziativa appena partita di Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino, condivisa, per fare rete al massimo e rafforzare l’azione, anche con Confartigianato Imprese Macerata – Fermo - Ascoli. "Nella campagna ideata - ha detto il Segretario Generale di Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino, Marco Pierpaoli - le Marche campeggiano, colorate di verde, simbolo della speranza, al centro di un cuore in cui sono presenti le icone dei mestieri che noi rappresentiamo". Poi un hashtag dedicato, #acquistiamolocale, perché, ha aggiunto Pierpaoli, "questo è il momento di creare un vero e proprio patto sociale per salvaguardare le nostre micro, piccole e medie imprese. Questa è una regione unica, fatta di tante eccellenze che dobbiamo aiutare. E’ giusto rispettare le regole per la tutela della salute, ma non possiamo dimenticare il tema economico". Il Presidente, Graziano Sabbatini ha parlato del difficile momento che stanno vivendo le imprese del nostro territorio e della necessità di offrire loro il sostegno massimo: “Le imprese vogliono lavorare. I ristori non bastano e dovremmo estenderli a tutte le imprese della filiera. Abbiamo un patrimonio, che è quello delle MPMI che vanno sostenute e, nel rispetto dei protocolli che ci sono stati assegnati, devono poter lavorare, anche con strumenti innovativi”.

E proprio di strumenti innovativi si tratta, se si guarda anche alla nuova modalità scelta per l’avvio quest’anno di Choco Marche, storica manifestazione di Confartigianato di Piazza Pertini, giunta alla XIX edizione, che per il 2020, data l’impossibilità di svolgersi in presenza, diventa completamente digitale. I maestri cioccolatieri passano dalla piazza reale a quella virtuale, esponendo e vendendo le loro prelibatezze sul sito www.laviamaestra.com Ciascuno presenta un prodotto caratteristico e di alta qualità, che ne valorizza l’appartenenza territoriale. Avranno spazio anche sui canali social dedicati all’iniziativa, in cui verranno effettuate presentazioni video e fotografiche di tutte le loro specialità, fino al 18 dicembre. Sono 7 le realtà d’eccellenza selezionate per partecipare alla manifestazione: Pasticceria Giorgio – Ancona, con I Sassi de Portunovo; Cioccolateria 6 sensi – Camerano, con La Pralina al Rosso Conero; La dolce vita – Jesi, con La cioccolata alla Canapa; la Pasticceria Picchio – Loreto, con La Cupola; Pierre dolce al cuore – Santa Maria Nuova - International Choco Awards 2016, con mandarini canditi e uso degli agrumi del fermano; Pasticceria Fedeli – Matelica, con l’arte cioccolatiera stagionale; Cioccolateria Marcantognini Davide – Mondavio, con il Cioccolatino alla visciola.

Torna su
AnconaToday è in caricamento