Economia

Fincantieri: trovato l'accordo, arriva giovedì la prima nave

Dopo 12 ore di trattativa Fincantieri e sindacati trovano la quadra: arriva subito la Compagnie du Ponant, mobilità per 60 lavoratori e cig a rotazione. Forse in cantiere da lunedì

Si è conclusa alle dieci di sera, dopo 12 ore di serrato confronto, la trattativa tra la Fincantieri e i sindacati, cominciata alle dieci del mattino presso la sede di Confindustria di Ancona.
Le parti esprimono una reciproca, cauta soddisfazione per l'accordo raggiunto: una prima nave, quella della Compagnie du Ponant, arriverà subito, e in seguito (si spera) anche una seconda, la Silver Sea. Gli esuberi restano “ufficialmente” 205, ma la mobilità è al massimo per 60 lavoratori. Inoltre nessun lavoratore andrà in cassa integrazione a zero ore forzosa, ma sarà applicata una rotazione in base al progressivo ripristino dell’attività (cioè il personale verrà richiamato al lavoro in ragione del ciclo produttivo).
Le lamiere dalla nave arriveranno in cantiere probabilmente giovedì, mentre i lavoratori potrebbero entrare già da lunedì.

A margine del “braccio di ferro” i sindacati non hanno rinunciato a togliersi un sassolino dalla scarpa, dichiarando di essere stati lasciati soli dalle istituzioni e di aver ottenuto risultati concreti solo grazie alla mobilitazione e alla lotta, condizione espressa dagli operai che presidiavano la sede di Confindustria con uno striscione: “Siamo solo lavoratori. Siamo lavoratori soli”.
Durante  le trattative, a rappresentare gli interessi dell'azienda erano presenti il dirigente delle risorse umane, Andrea Colombo, il direttore del cantiere dorico Giovanni Ciriaco Stecconi e il direttore del personale Massimiliano Varuzza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fincantieri: trovato l'accordo, arriva giovedì la prima nave

AnconaToday è in caricamento